PIERLUIGI PIERETTI – Love Will Come Tomorrow, in a Brand New Day (Recensione)

PIERLUIGI PIERETTI - Love Will Come Tomorrow, in a Brand New Day (Recensione)
PIERLUIGI PIERETTI – Love Will Come Tomorrow, in a Brand New Day (Autoproduzione) Mumble, mumble. La prima cosa che viene da chiedersi, fin dal primo ascolto di “Love will come tomorrow, in a brand new day” è; “ci è o ci fa?”. Nel senso che spesso nelle 10 composizioni per pianoforte che Pieretti ha pensato ...

DANIELE COSTANTINI – Il primo uomo sulla luna (Recensione)

DANIELE COSTANTINI – Il primo uomo sulla luna  (Recensione)
DANIELE COSTANTINI – Il primo uomo sulla luna (Autoproduzione) Costantini al “primo uomo sulla luna” proprio non ci crede. A dire il vero anche guardando il noiosissimo First Man (un film con Ryan Gosling da poco uscito nelle sale cinematografiche sulla storia di Neil Armstrong) anche a me è passata per la testa questa idea. ...

VALENTE – Il blu di ieri (Recensione)

VALENTE - Il blu di ieri (Recensione)
VALENTE – Il blu di ieri (Soviet Records/Audioglobe)   Un deciso tuffo negli anni 80 quello che ci propone Valente con questo nuovo album. E “Il blu di ieri” non è un titolo scelto a caso. Gli anni 80 di Valente non sono di sicuro quelli della Milano da bere, quelli del synth pop becero ...

ALIBI – Alibi (Recensione)

ALIBI - Alibi (Recensione)
ALIBI – Alibi (AT Records) Sono in quattro. Ventenni o poco più. Ma già da questo loro disco d’esordio dimostrano una maturità notevole (e già il curriculum dei quattro parla chiaro, visto il percorso formativo che hanno intrapreso). Brani mai scontati, con passaggi fluidi e per niente forzati da atmosfere rock a pop a black ...

SINFONICO HONOLULU – Thousands Souls of Revolution (Recensione)

SINFONICO HONOLULU - Thousands Souls of Revolution (Recensione)
SINFONICO HONOLULU – Thousands Souls of Revolution (Autoproduzione) Non sono i primi ad aver avuto l’idea di inventarsi un’orchestra di ukulele. The Ukulele Orchestra of Great Britain sono tra i più famosi nel mondo. Come la band inglese, Sinfonico Honolulu, in questo disco, rifanno classici del rock. Ma se la ben nota orchestra inglese ha via ...

PIQUED JACKS – The Living Past (Recensione)

PIQUED JACKS - The Living Past (Recensione)
PIQUED JACKS – The Living Past Basta guardare il loro curriculum, la loro biografia, le cose che hanno fatto in passato, per capire che non siamo di fronte alla solita band che ci prova. Concerti negli States e in UK per un gruppo italiano non sono da tutti. Nemmeno farsi produrre da Micheal Beinhorn (già ...

NODe – Rcade (Recensione)

NODe - Rcade (Recensione)
NODe – Rcade (EKP/SpaceRace Records) Terzo disco per NODe (che sta per not ordinary, dead). Terza prova che ancora una volta, come nei precedenti album, trova un supporto da un’etichetta straniera (la Space Records), a dimostrazione del respiro internazionale che ha sempre caratterizzato la band napoletana. Respiro internazionale confermato anche questa volta da un suono ...

GRANDI INSEGNE IL GRANDE ALLIBRATORE – Ad oggi mancano (Recensione)

GRANDI INSEGNE IL GRANDE ALLIBRATORE - Ad oggi mancano (Recensione)
GRANDI INSEGNE IL GRANDE ALLIBRATORE – Ad oggi mancano (Autoproduzione) È un riuscitissimo guazzabuglio di suoni, che parlano il linguaggio lento dei Low (in “Una casa tutta per noi”, dove poi improvvisamente parte un’accelerazione ai limiti del punk free jazz), quello senza barriere di etichette come la Fat Cat o la Constellation), che poi diventa ...
---