L’ARSENICO NELL’ACQUA NON BASTA PER CHIEDERE IL RISARCIMENTO DANNI

L’ARSENICO NELL’ACQUA NON BASTA PER CHIEDERE IL RISARCIMENTO DANNI
L’ARSENICO NELL’ACQUA NON BASTA PER CHIEDERE IL RISARCIMENTO DANNI Con la Sentenza n. 17321/2018 la Corte di Cassazione interviene sulla tematica delle immissioni di sostanze nocive nelle acque potabili, da ritenere materia trasversale di diritto interno e comunitario. La sentenza prende le mosse dall’iniziativa di un privato che ha convenuto in giudizio la Presidenza del ...

SE LA COSTRUZIONE ESEGUITA E’ SUL SUOLO COMUNE, RICADE NELLA COMUNIONE

SE LA COSTRUZIONE ESEGUITA E'  SUL SUOLO COMUNE, RICADE NELLA COMUNIONE
SE LA COSTRUZIONE ESEGUITA E’ SUL SUOLO COMUNE, RICADE NELLA COMUNIONE LE SEZIONI UNITE CHIARISCONO L’AMBITO DELL’ACCESSIONE Con la Sentenza n. 3873/2018 la Corte Suprema di Cassazione pronunciandosi a sezioni Unite è intervenuta, con una corposa sentenza, a dirimere il contrasto giurisprudenziale, rilevato dalla sezione seconda della stessa Corte, vertente sulla proprietà della costruzione realizzata ...

L’iscrizione nell’anagrafe dei soggetti residenti in altro Stato non è elemento determinante

L’iscrizione nell’anagrafe dei soggetti residenti in altro Stato non è elemento determinante
L’iscrizione nell’anagrafe dei soggetti residenti in altro Stato non è elemento determinante per escluderne la residenza fiscale in Italia   IRPEF IN ITALIA ANCHE SE RESIDENTE IN SVIZZERA   http://studiolegalecimino.eu/irpef-in-italia-anche-se-residente-in-svizzera/ Con la sentenza n. 13114/2018 la Suprema Corte di Cassazione in composizione Penale, è intervenuta sul ricorso proposto avverso l’ordinanza di sequestro preventivo (dell’importo di ...

FEMINICIDIO Cessa il fragore, si spengono le luci e il dolore resta!

FEMINICIDIO Cessa il fragore, si spengono le luci e il dolore resta!
FEMINICIDIO Cessa il fragore, si spengono le luci e il dolore resta! Resta il rimorso per le parole non dette, per l’abbraccio mancato, per le promesse non mantenute. Questo resta alle donne che non sentiranno più chiamarsi “mamma”; alle mamme che non vedranno più i loro figli. Ci si aggrappa alla Giustizia, confidando che il ...

FACEBOOK COMPIERE ATTI PERSECUTORI SUL WEB E’ REATO

FACEBOOK COMPIERE ATTI PERSECUTORI SUL WEB E' REATO
FACEBOOK COMPIERE ATTI PERSECUTORI SUL WEB E’ REATO Con la Sentenza n. 57764/2017, la Corte di Cassazione interviene nuovamente sulla tematica dei social network e sui risvolti penali che possono assumere alcune delle condotte perpetrate su internet. Il caso di specie: l’imputato era stato condannato alla pena di giustizia ed al risarcimento dei danni in ...
---