Compagnia Valdrada Teatro presenta Ri-Gener-Azioni, Ri-partenza, Ri-condivisione, e

Dal 23 al 31 dicembre 2021, al Centro Culturale Affabulazione di Ostia (Roma) arriva “Ri-Gener-Azioni_Ri-partenza, ri-condivisione, ri-appropriazione, ri-costruzione”: festival multidisciplinare e gratuito di performance, letteratura, formazione e nuovi linguaggi per un Natale di riappropriazione al femminile, ma anche di condivisione e arricchimento, in compagnia di Chiara Becchimanzi, Paolo Camilli, Giulia Blasi, Le Karma B, Ilaria Palleschi, Eleonora De Nardis e molte altre (e altri).

Una staffetta di 13 appuntamenti che spaziano tra generi, modalità di svolgimento e target, per immergersi, scoprire ed esplorare tematiche care da anni alla compagnia Valdrada: l’educazione sentimentale, affettiva e sessuale, la riscoperta (e ridefinizione) culturale, sociale e politica del corpo femminile, il tutto condito dal grande pinzimonio dell’ironia, filtro liberatorio e generatore di complicità.

Si parte il 23 dicembre online con “A ciascuna il suo”, podcast erotico-comico – disponibile su spreaker, spotify, e youtube – ispirato al romanzo omonimo, divenuto negli anni un fenomeno web e inserito nella programmazione del Festival Nazionale del Podcasting 2020 e 2021, con tre super ospiti in ognuna delle puntate: il 23 dicembre sarà ospite del podcast Paolo Camilli, attore, content creator, influencer e comedian; il 27 dicembre, Giulia Blasi, scrittrice, conduttrice radiofonica e giornalista; il 31 dicembre, Le Karma B – Mauro Leonardi e Carmelo Pappalardo – straordinario duo drag ospite fisso di Propaganda Live.

Il 26 dicembre doppio appuntamento in presenza – alle 16:00 e alle 19:00 – con la lezione drammatizzata per tutte le età “Sogno di un mattino d’inverno” a cura della Compagnia Valdrada: un’antologia delle scene meno conosciute tratte dalle opere più conosciute di William Shakespeare con particolare attenzione ai ruoli femminili.

Mercoledì 29 e giovedì 30 dicembre, “Ri-Gener-Azioni” prosegue il percorso diretto alla “ri-appropriazione” del corpo in tutte le sue possibili espressioni con il “Festival della vagina felice”, a cura di Giulia Manno: due giorni di incontri, laboratori e workshop dedicati alla sessualità e al piacere femminile, con lo scopo di normalizzare il rapporto con la propria intimità grazie ad un dibattito aperto, senza censure né tabù. Il “Festival della vagina felice” chiude in presenza con la presentazione performativa di “A ciascuna il suo” con Chiara Becchimanzi e con gli interventi dell’illustratrice Ilaria Palleschi, la sessuologa Francesca d’Onofrio, la scrittrice e giornalista Eleonora De Nardis (autrice della postfazione al romanzo) e l’attrice Giorgia Conteduca – co-conduttrice del podcast. Il giorno dopo, 31 dicembre, ultimo appuntamento online di “Ri-Gener-Azioni” con la terza puntata del podcast “A ciascuna il suo”.

Partner del progetto, sostenuto dalla Regione Lazio nell’ambito dell’Avviso Pubblico ripartenza culturale: Affabulazione e Teatro del Lido, l’Asilo nel Bosco, Le Lupe, il Festival della Vagina Felice.

Attività in presenza presso il Centro Culturale Affabulazione

P.zza M. V Agrippa, 7h

ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria a prenotazioni.valdrada@gmail.com
(nella prenotazione va specificato l’oggetto come indicato nel programma)

Per partecipare alle attività in presenza è obbligatorio per tutt? gli/le over 12 esibire il green pass.

Evento Fb: https://fb.me/e/2172T8FZc

Ri-Gener-Azioni  Programma:

Attività Online:

giovedì 23 / lunedì 27 / venerdì 31 dicembre

ore 14:00
A CIASCUNA IL SUO podcast
disponibile su spreaker, spotify, e youtube

3 puntate speciali di A ciascuna il suo, il podcast erotico-comico ispirato al romanzo omonimo, divenuto negli anni un fenomeno web e inserito nella programmazione del Festival Nazionale del Podcasting 2020 e 2021.

3 super ospiti per 3 super puntate: Paolo Camilli, attore, content creator, influencer e comedian; Giulia Blasi, scrittrice, conduttrice radiofonica e giornalista; Le Karma B, Mauro Leonardi e Carmelo Pappalardo, straordinario duo drag ospite fisso di Propaganda Live.

Attività in presenza 

Centro Culturale Affabulazione (P.zza M. V Agrippa, 7h).

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria a prenotazioni.valdrada@gmail.com
(nella prenotazione va specificato l’oggetto come indicato nel programma).

26 dicembre

ore 16:00 e ore 19:00

SOGNO DI UN MATTINO D’INVERNO – Compagnia Valdrada 

Antologia shakespeariana

Lezione drammatizzata per tutte le età

Le scene meno conosciute tratte dalle opere più conosciute con particolare attenzione al mondo dei ruoli femminili: Caterina di Francia (Enrico V), Giulietta e la sua balia (Giulietta e Romeo), Desdemona (Otello), Tamora e Lavinia (Tito Andronico), e poi ancora Elena ed Ermia (Sogno di una notte di mezza estate). Senza dimenticare la dea ex machina del sistema teatrale inglese del 1600: alla Regina Elisabetta il compito di inserire il tutto, tra impeccabili ricostruzioni storiche e gag esilaranti, in un contenitore storico-artistico ben preciso, regalando al pubblico di tutte le età un quadro godibile e circostanziato del Teatro Elisabettiano. Coordinate storiche precise che però siamo pronte a ribaltare per amor di provocazione: così come nel teatro elisabettiano tutti i ruoli (anche femminili) erano ricoperti da uomini, nel nostro “Sogno di un mattino d’inverno” affidiamo alle donne i ruoli maschili più iconici: il satiro Puck, il visionario Mercuzio, i gemelli della commedia degli errori, sempre giocando come funambole tra sensualità e asciuttezza, tra maschera e verità, fra materia e magia. Un virtuosismo interpretativo che al contempo racconta molto dei tempi in cui viviamo, alla ricerca di una fluidità tutta da esplorare.

 

mercoledì 29 e giovedì 30 dicembre 

FESTIVAL DELLA VAGINA FELICE

a cura di Giulia Manno
Incontri, laboratori e workshop dedicati alla sessualità e al piacere femminile, con lo scopo di normalizzare il rapporto con la propria intimità grazie ad un dibattito aperto, senza censure né tabù.

mercoledì 29 dicembre 

ore 10/13
DESIDERI ALLA RISCOSSA
a cura di La Tana libera Tutt*
max 16 persone

Prenotazione con oggetto “desideri”

Workshop di liberazione dei desideri sessuali dalla repressione sociale a cui sono stati esposti. Si creerà insieme uno spazio di fiducia dove potersi esprimere, lasciando da parte vergogna, senso di colpa e giudizio interiorizzato.

ore 13.30/14.15
LA SORGENTE DI EVA
a cura di Monica Buttarazzi
max 16 persone

prenotazione con oggetto “eva”

Una ginnastica specifica per le donne, per conoscere meglio il proprio corpo e capire come si esprime, in uno spazio intimo, da dedicare a noi stesse.

ore 14.30/15.30
IL SENSO DEI SENSI

a cura de Le Lupe
max 16 persone

prenotazione con oggetto “senso”

Esplorazione collettiva tra sensazione e percezione. Un’esperienza piena di sorprese alla ricerca della nostra parte più intuitiva e magica, in ascolto di quei segnali che nel caos quotidiano ci scappano via.
ore 16/18
LE POLICHIACCHIERE
max 25 persone

prenotazione con oggetto “polichiacchiere”

Le Polichiacchiere sono un incontro informale sul tema delle non monogamie etiche o consensuali, con focus sul mito dell’amore romantico e le sue influenze sulle nostre relazioni affettive. Il laboratorio alterna momenti divulgativi a momenti di confronto.

giovedì 30 dicembre 

ore 10:00 / 13:00 

SLOW SEX

suggestioni e ispirazioni per la riscoperta del sesso
a cura di Giulia Manno
max 16 persone

prenotazione con oggetto “slow”

Un luogo dove porsi molte domande per provare a destrutturare il nostro modo di fare sesso, per riflettere insieme su come e perchè facciamo sesso e su come vorremmo e potremmo farlo; la risposta ad un sesso troppo veloce, costruito intorno al pene e alla penetrazione, un sesso vissuto spesso come performance, e che può vederci quindi come abili o meno a fare sesso.

ore 14:00 / 16:00
ORGASMICA
a cura della Dott.ssa Francesca D’Onofrio

max 16 persone

prenotazione con oggetto “orgasmica”

Un breve viaggio da affrontare insieme, tra donne, per esplorare ciò che ci separa e ciò che ci predispone al piacere. Il viaggio inizia dalla conoscenza di sé stesse, dalle basi anatomo-fisiologiche e neurologiche, fino a toccare gli aspetti più profondi della propria emotività legati al piacere sessuale.

ore 16.30 

A CIASCUNA IL SUO – presentazione performativa 

max 60 persone

prenotazione con oggetto “A ciascuna il suo”

“A ciascuna il suo” è un romanzo erotico-comico, ma anche un affresco generazionale.

Due donne diverse si arrovellano sui loro fallimenti amorosi e sessuali, inanellando incastri esilaranti, precisamente ritagliati dalle mille realtà possibili. Caterina, ufficio stampa all’eterna ricerca dell’anima gemella (ma la ricerca dell’anima gemella sarà essa stessa l’anima gemella?) e Rebecca, musicista multitasking, affamata di vita (e assetata di aperitivo), che ha fatto del “basto a me stessa” un mantra, inceneritore implacabile di tutti i suoi flirt. Tra le loro righe: uomini pasticcioni, imbranati, affascinanti, odiosi, pericolosi; sesso sognato, mal-gestito, straparlato, sopravvalutato, desiderato… senza dimenticare riflessioni semiserie sulla “crisi relazionale”: il dramma di un’intera generazione – quella della precarietà affettiva. L’intreccio disvela una strategia rivoluzionaria, elaborata un po’ per serendipità un po’ grazie al mojito: e se le tanto agognate affinità sessuali e sentimentali nascondessero radici ben più semplici… e ancestrali? Partendo dalla classificazione scovata in un film d’autore sul femminismo, che a ogni vulva associa un “animale guida”, e mescolando con affascinante tracotanza sistemi filosofici perlopiù intoccabili, A ciascuna il suo costruisce un’irresistibile nuova tassonomia che decanta la vulva e restituisce al pene poesia e prospettive, dispensando consigli e dipanando matasse di tabù – per riderne, naturalmente, ma anche per suggerire a lettori e lettrici un’idea talmente assurda che potrebbe quasi funzionare.

La presentazione del romanzo verrà condotta in maniera fresca, performativa e ricca di interventi: l’illustratrice Ilaria Palleschi, la sessuologa Francesca d’Onofrio, la scrittrice e giornalista Eleonora De Nardis (autrice della postfazione al romanzo), l’attrice Giorgia Conteduca, co-conduttrice del podcast.