Accessori per la difesa personale: perchè sono utili

Avete mai sentito la necessità di utilizzare gli accessori per la difesa personale? Ebbene, sono tantissime le donne così come anche gli uomini che decidono utilizzare questo tipo particolare di prodotto con lo scopo di sentirsi sempre più al sicuro. In commercio ce ne sono tantissimi di strumenti utili per difendersi anche in casi più gravi.

 

Però, vi sono gli articoli per la difesa personale che possono essere portati in giro senza la necessità di avere una licenza mentre, invece ve ne sono altri che richiedono autorizzazione da parte delle forze dell’ordine e delle autorità competenti. Vediamo quali sono le caratteristiche dei migliori accessori per la difesa personale e come fare per scegliere quelli in modo tale da garantire la propria sicurezza e soprattutto, il rispetto della normativa vigente.

Accessori per difesa personale, alcuni esempi

Gli accessori per la difesa personale sono sempre più diffusi. Non parliamo solo dello spray al peperoncino che è una vera e propria arma di difesa personale riconosciuta e legiferata da un punto di vista normativo. Vi sono anche degli accessori per la difesa personale come portachiavi oppure una penna frangivetro che sono in grado di difendervi in caso di problemi.

 

Bisogna fare attenzione però al modo in cui si scelgono questi prodotti. In rete sicuramente si trovano tanti esempi. Tra tutti vi è proprio la penna frangivetro. Parliamo di una cosiddetta penna tattica che riesce ad essere utile in caso di problemi per rompere un vetro oppure per difendersi da un’aggressione. In genere, si tratta di uno strumento che ha la forma di una penna e in più, riesce a garantire un utilizzo come arma in casi estremi. Ma anche alcuni portachiavi per esempio come le biglie d’acciaio oppure altri dello stesso tipo, possono essere ideali per riuscire a mettere in sicurezza voi stessi in caso di pericoli.

Accessori per difesa personale: lo spray al peperoncino

Tra gli accessori più diffusi per la difesa personale è lo spray al peperoncino. In realtà, si tratta di una vera e propria arma che però può essere utilizzata senza la necessità di avere una licenza. Infatti, lo spray al peperoncino può essere messo facilmente in borsetta perché ha una capienza massima, così come previsto dalla legge, di 20 ml. È importante che il principio attivo della capsaicina, ovvero quello della pianta del peperoncino che si trova all’interno, sia presente in percentuale massima del 2,5%.

Si tratta di una piccola bomboletta oppure a volte ha delle pistole al peperoncino che riescono a farsi sentire il più al sicuro e a proteggere in caso di aggressioni. È importante utilizzare solo come strumenti di difesa e mai come strumenti di offesa. Tra gli altri accessori per la difesa personale però, vi sono anche il noccoliere e il dissuasore elettrico.

Accessori per difesa personale: il noccoliere e il dissuasore elettrico

Parlando di accessori per la difesa personale non si possono non menzionare anche il noccoliere ed il dissuasore elettrico. Il cosiddetto tirapugni è uno strumento che non può essere mai portato in giro, ma può essere tenuto all’interno della propria casa senza aver alcun tipo di autorizzazione. In pratica, grazie a questo strumento si ha la possibilità di rendere molto più forti i propri pugni e quindi in caso di rischi, il consiglio è quello di utilizzarlo.

 

Un’altra cosa importante però è anche fare attenzione ad avere con sé il cosiddetto dissuasore elettrico. Parliamo infatti, di un prodotto che a differenza del teaser, riesce a stordire il vostro aggressore ma lo fa senza creare danni permanenti. Anche in questo caso si tratta di un accessorio per la difesa personale che non ha bisogno di licenze, ma può essere portato sempre con sè.