Taglio laser: una tecnologia estremamente efficiente

La tecnologia del taglio a laser è ampiamente utilizzata per le sue capacità di gestire materiali, anche molto duri, con precisione millimetrica. Si tratta di una tecnologia estremamente efficiente che consente di eseguire fenditure dai bordi eccezionalmente lisci e puliti.

L’operazione consiste in un processo di separazione termica nel quale il raggio laser colpisce la superficie del materiale e lo riscalda al punto da fonderlo o da vaporizzarlo completamente. Il laser segue la geometria che è stata selezionata e nel corso del processo il materiale viene così separato. Il gas di assistenza, poi, elimina il materiale in eccesso.

La tecnica laser è una metodologia che viene utilizzata sempre più spesso per procedere al taglio di molti materiali: può essere praticata sia su lastre metalliche, sia su materiali differenti, come ad esempio plastica, vetro, ceramica e PVC. I materiali che si possono tagliare con questa tecnologia sono infatti molteplici e tra questi ci sono sicuramente gli acciai che però possono essere lavorati solo a bassi spessori, fino ad un massimo di 3 mm.

Come funziona il taglio laser

Il processo di lavorazione comincia da un file: il documento vettoriale servirà alla macchina per recepire le istruzioni dettagliate e trasformarle in taglio.

A questo punto viene focalizzato il fascio di radiazione elettromagnetica proveniente dalla sorgente e, tramite una lente, viene fatto passare sulla superficie da tagliare. Il materiale viene portato al punto di fusione mentre il flusso di gas produce la spinta fluidodinamica necessaria ad allontanare il fuso generando il solco.

A questo punto la lavorazione è avviata e, attraverso la movimentazione del fascio, si ottiene il percorso di taglio desiderato. In questo modo è possibile ottenere un taglio netto senza produrre trucioli o bordi taglienti, e una serie infinita di grafiche personalizzate come forme e disegni, sagome e lettere.

I vantaggi del taglio laser

Una macchina da taglio laser offre grandi vantaggi e può essere utilizzata per realizzare diverse tipologie di intagli e incisioni su materiali differenti. Vediamo i motivi principali per eseguire un processo di taglio utilizzando la tecnologia laser.

Innanzitutto, il taglio laser ha il vantaggio di essere molto versatile e di poter essere adattato a una moltitudine di tipologie di spessori e materiali, organici ed inorganici, anche piuttosto massicci.

Questa tecnica consente di tagliare geometrie di qualsiasi forma con un elevato livello di precisione. Il risultato che si ottiene è infatti estremamente preciso e permette di creare oggetti senza bordi irregolari, distorsioni o sbavature e con forme e dimensioni anche molto complesse.

È un processo di separazione che, nella maggior parte dei casi, esclude la necessità di eseguire lavorazioni ulteriori perché, già di per sé il taglio laser, garantisce un livello di finitura ottimale, oltre che la quasi totale assenza di scorie.

Le macchine per il taglio laser consentono tempi di realizzazione bassi e rapidi e, a fronte di costi inferiori, possono modellare, giuntare, temprare, forare e incidere.

Infine, i macchinari per il taglio laser non sono soggetti a usura e non necessitano di manutenzione e ciò si traduce in una riduzione dei costi di esercizio.

 

Hai bisogno di un’azienda specializzata in taglio laser? Tecnomeccanica è un’impresa per il taglio laser a Parma e dintorni.