Metalli Preziosi o Criptovalute Su Cosa Investire ?

Metalli preziosi e criptovalute sono asset da investimento molto richiesti in questo momento un andamento che rispecchia in qualche modo il sentiment attuale degli investitori.
Dopo un periodo storico di travaglio economico e finanziario come quello che è stato provocato dalla strategia del lockdown le tipologie di investimenti più richiesti si suddividono tra chi cerca asset sicuri e chi al contrario si sente pronto a scommettere su investimenti più a rischio ma potenzialmente più orientati ad ottenere plus valenze.
Per quanto riguarda i metalli questi si posizionano in una area di protezione del capitale più che di potenziale guadagno.
L’oro è il metallo più richiesto proprio nei casi si cerchi un porto finanziario sicuro, negli ultimi tempi la domanda di oro è sempre stata forte per la spinta di investitori che acquistano anche molto oro fisico ideale da detenere e vendere personalmente senza intermediazione anche presso realtà come i compro oro Firenze o di altre città.
Oltre ai metalli preziosi anche investire su altri metalli meno nobili e preziosi è una strategia di investimento che può dare risultati soddisfacenti anche se questi hanno caratteristiche meno protettive rispetto all’oro e più condizionate dall’andamento economico e industriale.
Negli ultimi anni nello scenario finanziario sono state introdotte anche le criptovalute, queste pur essendo nate come mezzo di pagamento alternativo al contante si sono diffuse in una ottica di asset di investimento potenzialmente molto redditizio anche se allo stesso momento instabile e molto a rischio.
Parlando di criptovalute attualmente è impossibile non fare riferimento al Bitcoin, la più capitalizzata e conosciuta di esse.
Il Bitcoin è stato protagonista di una crescita di valore esponenziale che ha acceso i riflettori su questa nuova realtà economica e digitale.
In soli dici anni la sua quotazione ha raggiunto un livello elevatissimo divenendo uno dei punti di riferimento tra gli asset a rischio ma che possono permettere di ottenere guadagni impossibili per altri asset.