Portafoglio Azionario Oro Come Riserva di Sicurezza

Un portafoglio azionario deve essere ben bilanciato e prevedere strategie sinergiche sia per quanto riguarda la possibilità di ottenere utili sia per quello che concerne una buona strategia di difesa contro crisi ed altri eventi avversi che possono portare a perdite di valore del capitale.
Una delle regole di base è quella di adottare una diversificazione ben bilanciata che permetta di mettersi al riparo da eventuali crolli di asset che abbiamo nel portafoglio.
Questa strategia è la risposta più funzionale al fatto che per quanto riguarda i mercati azionari nulla è certo.
L’instabilità finanziaria degli ultimi decenni ha portato molti investitori e risparmiatori a prendere provvedimenti adeguati per salvaguardare il valore del capitale dai rischi.
Una delle strategia difensive più efficaci è rappresentata dall’ in vestimento in oro e non solo azionario ma anche sotto forma di lingotti e monete.
Negli ultimi decenni grazie anche alla diffusione di attività come i compro oro Firenze, ecc, si è andata diffondendo la strategia di investire in oro fisico, un fatto che trova riscontri autorevoli anche nelle ingenti riserve auree che i paesi di tutto il mondo alimentano per creare riserve finanziarie sicure.
Quando si parla di portafoglio azionario si intende la possibilità di investire in titoli e altri prodotti che fanno parte della finanza moderna.
Anche per il prezioso metallo giallo esistono innumerevoli metodi investimento collegati alla quotazione oro ma ciò che sempre più investitori scelgono oro fisico come bene rifugio.
Un portafoglio azionario può essere ben bilanciato e distribuito anche alternando titoli e azioni a investimenti in oro fisico in lingotti che in caso di crollo finanziario acquisterebbero valore che compenserebbe almeno in parte le perdite del momento.