Ministri Volontari di Scientology per un impegno civico

L’impegno civico di ogni singolo cittadino diventa un fattore di sviluppo per la comunità. Ne sono convinti i Ministri Volontari di Scientology che ieri si sono recati al Parco Falcone Borsellino, nei pressi della loro sede.

L’impegno civico come fattore di sviluppo della comunità.

I Ministri Volontari di Scientology, ieri, si sono recati presso il parco intitolato a Falcone e Borsellino per svolgere una azione di raccolta dei rifiuti abbandonati sotto le siepi o dispersi sul prato. Questa iniziativa vuole essere una nuova sensibilizzazione rispetto all’impegno civico di ogni singolo individuo.

I volontari, in coerenza con il loro motto “Qualcosa può essere fatto a riguardo” ritengono che il senso civico di ognuno abbia diversi effetti positivi. Da un lato genera un senso di comunità, di reciproco sostegno come in una squadra coordinata, dall’altro rende efficiente ogni iniziativa delle istituzioni. Queste mettono in campo i vari servizi in modo organizzato, ma si trovano poi spesso a dover gestire le difficoltà generate dalla mancata collaborazione degli utenti, rallentando così un positivo sviluppo sociale.

I 9 Ministri Volontari presenti si sono mossi in 4 squadre che , con pinze, guanti, sacchi e le magliette giallo che li contraddistinguono, hanno iniziato il loro percorso nei vari spazi del parco recuperando indumenti, batterie esauste, bottiglie e lattine di ogni genere. Hanno così provveduto a rendere più puliti e più fruibile un parco fra i più antichi della città.

Le persone presenti hanno molto apprezzato l’iniziativa e alcuni si sono soffermati a chiedere informazioni e congratularsi con i Ministri Volontari di Scientology che stavano operando.

Al termine sono stati raccolti sei sacchetti di rifiuti ed è stato diffuso il messaggio della necessità di un maggior impegno civico, aspetto certamente più importante della iniziativa.

Sabato prossimo 21 agosto alle 16.30, i volontari si recheranno a Parco Tarello, a fianco del cavalcavia Kennedy, per lanciare lo stesso messaggio. Chiunque lo desiderasse potrà unirsi liberamente al gruppo.

Ministri Volontari della Chiesa di Scientology

Il Programma dei Ministri Volontari (VM) è stato lanciato più di trent’anni fa, in risposta ad un appello fatto da L. Ron Hubbard, fondatore di Scientology.

Avendo notato un tremendo calo del livello di moralità nella società ed un conseguente aumento di droga e criminalità, L. Ron Hubbard ha scritto: “Se a qualcuno non piacciono il crimine, la crudeltà, l’ingiustizia e la violenza di questa società, può fare qualcosa per porvi rimedio. Può diventare un MINISTRO VOLONTARIO ed aiutare a civilizzarla, portando coscienza, gentilezza, amore, libertà dalle sofferenze, instillandovi fiducia, decenza, onestà e tolleranza”.

Di conseguenza, oltre a recarsi ovunque vi sia un disastro, i Ministri Volontari lavorano con gli enti pubblici delle città, aiutando a migliorare le condizioni nei luoghi in cui risiedono. I loro centri informativi e di studio sono riconoscibili dalle tende giallo brillante, sempre aperte al pubblico, durante le manifestazioni e le fiere dei fine settimana, in cui chiunque può iscriversi ad un corso o partecipare ad un seminario nella tenda stessa.