Come usare l’olio di Neem: alcuni consigli per l’uso

Molto spesso si sente parlare di un olio miracoloso che proviene dall’India e in generale dalle zone subtropicali. Si tratta dell’olio di Neem: questo prodotto è un toccasana ed è la base della medicina ayurvedica. Nasce dalla pianta di Neem che veniva proprio definita come quella in grado di curare tutti i mali. È dedicata alla Dea Neemari.

Questa sostanza, è ideale per varie applicazioni. Molti si chiedono come usare l’olio di Neem nel modo giusto. Ebbene, prima di rispondere a queste domande è opportuno andare a verificare quali sono le proprietà di questo olio ed inoltre, come fare per riuscire a sfruttarlo al meglio.

Come usare l’olio di Neem in base alle sue proprietà

Se volete sapere come usare l’olio di Neem, il primo consiglio è quello di scoprire quali sono le sue caratteristiche. Proviene dall’ albero di Neem attraverso la spremitura a freddo dei suoi semi e anche delle sue piante. Il nome della sua pianta è azadiracta indica: questo albero è noto come un albero sacro che ha dei piccoli frutti gialli da dove proviene appunto l’olio.

 

È molto denso ed ha un colore verde scuro, un odore acre e forte, molto particolare. Si assorbe facilmente sulla pelle. Per mantenere intatte le sue caratteristiche è opportuno conservarlo a temperature al di sotto dei 60 °. Viene utilizzato come una serie di azioni. Infatti, questo prodotto, è innanzitutto un’insetticida naturale, ha una forte azione nutriente, antibatterica e antifungina in un solo punto. Per capire come utilizzarlo, bisogna capire che al suo interno vi sono prodotti come vitamina E ed acidi grassi essenziali. Poi, soprattutto vi è un principio attivo che si chiama azadiractina: questo principio riesce a bloccare il ciclo di vita degli insetti e quindi rappresenta una soluzione ideale per coloro che vogliono tenere le proprie piante al sicuro.

Come usare l’olio di Neem sulla pelle

Se vi state chiedendo come usare l’olio di Neem sulla pelle, esistono numerosi cosmetici che permettono di rendere la pelle levigata, idratata e soprattutto, svolgono una forte azione emolliente. Basteranno anche poche gocce di olio di Neem puro, magari diluite con altri oli come l’olio di cocco per riuscire ad avere un’azione sorprendente sulla pelle. Ha anche una forte azione cicatrizzante, antietà ed inoltre, è anche antiossidante.

 

Un’altra cosa particolare, è che può essere utilizzato anche per la salute dei capelli. Infatti, l’olio di Neem può essere mescolato con shampoo e balsamo in modo tale da rinforzare i capelli, eliminare la forfora e garantire la protezione da qualunque tipo di parassita, come ad esempio i pidocchi.

Come usare l’olio di Neem sui cani

Un’altra cosa importante da sapere in merito a questo olio è che può essere utilizzato come un antiparassitario naturale per i vostri animali domestici. Se vi state chiedendo come usare l’olio di Neem sui cani, è bene sapere che questo prodotto deve essere sempre diluito perché altrimenti è troppo forte per i vostri animali domestici.

 

Basterà fare una soluzione con l’olio di Neem al 2% per andare poi a reagire sulle zone che potrebbero essere più esposte alla presenza di parassiti come ad esempio, collo, orecchie e pancia. una volta fatta questa soluzione deve essere utilizzato in maniera costante. Ha il beneficio di essere completamente naturale e quindi non avrà effetti collaterali sui vostri amici a quattro zampe.

Come usare l’olio di Neem in agricoltura

Volete sapere come usare l’olio di Neem in agricoltura? Ebbene, anche per la cura delle vostre piante verdi l’olio di Neem può essere davvero eccezionale. Infatti grazie alla presenza dell’azadiractina è in grado di garantire lo stop al ciclo di vita degli insetti. Questa sostanza è eccezionale, riuscirà a tenere lontani varie tipologie di insetti come ad esempio, la mosca bianca, i ditteri, i nematodi, le cavallette e non solo.

 

Grazie a questa sostanza, le vostre piante terranno lontani anche gli insetti. Del resto, una delle caratteristiche dell’olio di Neem è proprio la sua forte azione anti insetticida naturale contro le zanzare nel periodo estivo. Può essere utilizzata sul proprio corpo oppure all’interno degli spazi come come repellente per gli insetti!