Riparare il parabrezza auto

Il danneggiamento del parabrezza non è una piacevole situazione. 

Anche se il parabrezza auto si è soltanto scheggiato è importante risolvere rapidamente il problema, sia per per fare in modo che aggravare il danno che per garantire a sé e ai passeggeri la massima sicurezza. Se il conducente viene sorpreso dalle forze dell’ordine a circolare con i cristalli danneggiati è soggetto a una multa che va dagli 84 ai 335 euro e alla pena accessoria della decurtazione di due punti dalla patente.

 

La cause principali di danneggiamento del parabrezza auto

Il parabrezza auto è realizzato con tecnologie avanzate e contiene al suo interno una lamina particolare, che fai modo di proteggere da eventuali schegge di vetro gli occupanti del veicolo. Il parabrezza si frantuma molto raramente, ma può essere soggetto a crepe, anche gravi, o a lesioni.

Sono numerose le situazioni che possono portare alla riparazione del parabrezza: gli incidenti stradali e gli agenti atmosferic.  Pioggia, grandine e freddo eccessivo sono acerrimi  nemici dei cristalli auto e possono creare seri danni, soprattutto qualora il proprietario dell’auto tenti di rimuovere il ghiaccio e la neve con sistemi non molto efficaci e pericolosi, come l’acqua calda oppure oggetti acuminati. Anche l’impatto di un sasso sul parabrezza può creare crepe: può capitare che altri veicoli urtino accidentalmente dei sassolini, i quali possono terminare la loro corsa proprio sul nostro vetro. 

 

Come risolvere il problema di un parabrezza auto scheggiato

Per evitare di incappare in situazioni non molto gradevoli, dalla multa al ferimento, vi sono due possibilità: la sostituzione del parabrezza dell’auto oppure la riparazione del parabrezza auto. In base al tipo di danno sarà lo stesso operaio specializzato a consigliare la strada da percorrere. Onde evitare riparazioni non durature, è meglio rivolgersi esclusivamente a personale qualificato e con una comprovata esperienza nel settore dei cristalli auto. Per tutelarsi da questo problema, almeno da un punto di vista economico, è possibile aggiungere alla propria assicurazione RCA la polizza “”cristalli””, che generalmente copre l’assicurato da tutti i possibili danni occorsi al parabrezza e agli altri vetri del veicolo.

 

Riparare il parabrezza auto

Talvolta la lesione richiede soltanto la riparazione del parabrezza auto. L’intervento in questione è più economico per ripristinare il perfetto stato del cristallo e quindi salvaguardare la nostra sicurezza, risultando in regola con le norme del Codice della Strada. Per poter riparare il parabrezza dell’auto, la lesione deve essere di lieve entità e nello specifico non deve superare i 2,5 centimetri di diametro e non deve trovarsi né in prossimità del bordo, né in una zona che possa pregiudicare la visuale del conducente. L’operazione viene eseguita utilizzando una pistola e una resina, che viene applicata in modo diretto sul parabrezza scheggiato. Dopo essersi perfettamente asciugata, la resina si indurisce e ripara perfettamente la lesione. Al termine dell’intervento non si noterà alcuna differenza con le altre parti del vetro. Per quanto concerne la spesa relativa al lavoro, la riparazione del parabrezza scheggiato ha costi che variano dai 50 ai 100 euro, quindi decisamente inferiori rispetto a quelli richiesti per la sostituzione del cristallo anteriore. Si consiglia di far riparare prontamente il vetro lesionato, poiché se il danno peggiora non sarà più possibile effettuare la riparazione ma si dovrà ricorrere alla sostituzione.