Guglielmo, A piedi scalzi

Il nuovo singolo dell’artista

 

A piedi scalzi è una canzone autobiografica, parla dell’overthinking e dell’instabilità mentale che ti crea. Pensi fino a impiccarti coi tuoi stessi pensieri, dei macigni sempre più pesanti e difficili da portare  con sè, che ti portano via il sonno e prendono forma sotto uno strato  di nebbia che ti separa dal mondo che ti circonda.

 

La chitarra solista è stata registrata da Giacomo Pianigiani, al basso Jacopo Pettini, alla batteria Niccoló maggi, il mix e il master è stato curato da Alessandro Guasconi.
L’arrangiamento l’ho curato personalmente con il fondamentale aiuto di Jacopo Pettini, che ha anche registrato alcune parti di chitarra assolo compreso.

 

Guglielmo è un cantautore di 25 anni.
Prende ispirazione da tutte le varie sfumature del rock (nello specifico grunge, punk-rock, noise) e
dal mondo del cantautorato e della scena urban.
Esibitosi all’interno di vari gruppi rock e da solista in esibizioni live dal 2015 al 2019.
Dal 2019 si è concentrato solo sull’incisione dei propri brani.
Nel 2020 pubblica due brani tramite l’etichetta “Brano inedito”:
Rivoluzione Naturale
Iniezioni di solitudine.
A fine ottobre del 2020 firma con l’etichetta “Ghiro  Records” con la quale il 15 Gennaio pubblica “Mi sono rotto il caos”.

 

https://www.facebook.com/sonoguglielmo

 

Press, radio, Tv Agency
DCOD Communication By GB Play
promoradio@dcodcommunication.it
promostampa@dcodcommunication.it