I biglietti da visita sono ancora necessari?

Siti web e canali social sono diventati i nuovi biglietti da visita per cui quelli cartacei potrebbero suonare un tantino antiquati. Come immaginerai siamo qui a dimostrarti il contrario dal momento che riteniamo che siano assolutamente necessari ancora oggi. Vuoi scoprire il perché? Per farlo partiremo dalle origini, ovvero da quando inizia a circolare (forse) il primo biglietto da visita della storia. 

Il biglietto da visita parla di noi 

Un biglietto da visita è un piccolo concentrato grafico del nostro brand e della nostra identità di business. Dal parrucchiere al gommista tutti hanno il biglietto da visita proprio perché funge da “gadget” brandizzato, da reminder per gli appuntamenti e, perché no, rappresenta anche un piccolo pezzo di vanità per un professionista. Per questo l’offerta biglietti da visita è ancora oggi incredibilmente vasta e variegata e, come vedremo, ce ne vorrà di tempo prima che questi strumenti possano passare di moda. 

Quando nasce il biglietto da visita

La storia del biglietto da visita comincerebbe in Cina quando le persone venivano annunciate tramite strisce di carta che riportavano nome, cognome e titolo di competenza. Prima di un incontro, quindi, circolava il più antico biglietto da visita che si conosca e risalente a più di tremila anni fa. 

L’uso moderno del biglietto da visita arrivò intorno agli anni trenta del Novecento in Italia. Si trattava di un cartoncino scritto a mano che, nel tempo, acquisì le personalizzazioni grafiche per la destinazione alla stampa. Il boom del biglietto da visita lo si ebbe durante gli anni cinquanta e da allora il trend perdura incontrastato, anche nell’epoca dei social. 

Come viene usato oggi 

La funzione del biglietto da visita è molto semplice: recapiti e brand sotto forma di cartoncino per farsi “ricordare” da un cliente o potenziale tale. Quindi il biglietto da visita ha una funzione informativa ed una strategica, legata al marketing. La sua importanza è stata cruciale nell’epoca pre-smartphone ma oggi, a cosa potrebbe servire un biglietto da visita con tutte le possibilità di contatto digitali che esistono? Proprio per questo l’efficacia di questo strumento risiede nella tecnica, nella grafica e nell’uso che ne farai. 

Perché usarli ancora oggi?

Utilizzare un biglietto da visita oggi significa avere a che fare con clienti “diretti”, con i quali ti interfacci e hai modo di lasciare il tuo cartoncino personalizzato. Per questo è l’occasione ideale per mostrare al cliente i tuoi recapiti tra cui, ovviamente, riporterai anche canali social e sito web. In questo modo spingi la persona a interagire con te online e a raddoppiare le possibilità che compri ciò che offri. 

Il biglietto da visita si può trasformare anche in un mini-calendario che ricordi gli appuntamenti al cliente sia per un trattamento a più sedute che per ricorrenze annuali come revisione e cambio olio del motore. Per questo consentono di andare ben oltre la semplice funzione informativa e, se hai un po’ di inventiva, potrai trasformarlo in uno degli strumenti di marketing più potenti della tua attività.