L’origine del B&B

l termine B&B è nato nel Regno Unito e in Irlanda. Le prime vere e proprie strutture denominate Bed & Breakfast, hanno origine negli anni 20’, in Irlanda quando le famiglie hanno pensato di sfruttare le stanze lasciate libere dai figli, i quali erano partiti per motivi di lavoro o studio, per far pernottare i turisti che erano lì a visitare il luogo.

Dal Regno Unito e dall’Irlanda deriva non solo il nome, ma anche il consolidamento di una formula che si è poi affermata a livello internazionale. Basti pensare alle insegne esposte all’esterno delle abitazioni, ovvero “ bed and breakfast” per descrivere i servizi offerti e cioè letto e prima colazione.

Il b&b Lecce Antica Dimora dei Nonni, nasce con quest’obiettivo e cioè quello di aprire la propria porta agli ospiti.

Si presume che il Bed & Breakfast sia l’istituzionalizzazione di una necessità diffusa nei secoli scorsi, quando sia per la scarsità dei collegamenti sia per l’assenza di rapidi mezzi di trasporto, i viandanti, in assenza di locande, chiedevano ospitalità presso case private.

Quando furono costruiti i motel sulle nuove autostrade queste strutture furono presto messe da parte. Per poi tornare in voga nell’ultimo decennio.

Attualmente, i Bed & Breakfast sono diventati rivali molto temuti degli alberghi, dei villaggi, e sempre di più in competizione tra di loro cercando servizi che possano essere sempre più “esclusivi”.

Ciò che distingue il pernottamento nel b&b di Lecce è il fattore umano, che consente a chi vi soggiorna di percepire gli aspetti tipici dell’ospitalità in famiglia e cioè la semplicità e al contempo stesso la genuità dell’offerta, nonché l’aria di casa.

Il b&b di Lecce rappresenta il giusto compromesso tra turista e territorio, non solo per visitare il Salento ma anche e soprattutto per sfruttare tutte le opportunità che la zona mette a disposizione col valore aggiunto dei consigli di chi ci vive.