Le migliori strategie digitali in ambito b2b

Sappiamo come la diffusione del coronavirus e l’emergenza sanitaria ancora in essere ha causato da un lato un periodo di profonda crisi per le piccole e medie imprese, soprattutto quelle aperte al pubblico come ristoranti, estetisti e parrucchieri, dall’altro però ha incentivato le attività commerciali a munirsi di tecnologie e strategie digitali in grado di dare uno slancio al proprio business attraverso il web marketing.

Strategie digitali b2b

Il web marketing è una disciplina che include differenti metodi focalizzati sul miglioramento della visibilità e della notorietà di un brand. Il fine ultimo, ovviamente, sarà quello di intercettare un numero maggiormente elevato di utenti (viste le potenzialità della rete) e aumentare le vendite dei prodotti o servizi offerti. A questo proposito, stiliamo un breve elenco di tutte le migliori strategie digitali utili a migliorare l’acquisizione clienti in ambito b2b.

Posizionamento su Google

Per prima cosa non possiamo non sottolineare l’importanza della SEO per qualsiasi genere di attività commerciale. Con l’acronimo di Search Engine Optimization intendiamo tutta una serie di attività applicate su e-commerce o siti web che mirano a migliorare il loro posizionamento su Google.

I fattori di ranking sono oltre 200 e, se rispettati in modo scrupoloso, sarà possibile incrementare la visibilità, i clic e le conversioni della propria piattaforma web. Tra questi fattori è opportuno distinguere le variabili da considerare riguardo l’ottimizzazione on-site, e gli elementi da tenere conto riguardo il miglioramento della parte off-site, riferendoci in particolare alla Link Building.

Social Ads

Oltre a questa strategia digital che punta al posizionamento organico ma che riesce a generare i primi risultati solo nel medio o lungo periodo, è opportuno citare una strategia più in linea con eventuali necessità di acquisire contatti nel breve periodo. A questo proposito è inevitabile citare le campagne di advertising, in questo caso applicare sui social network.

Facebook mette a disposizione una piattaforma, detta Facebook Business Manager, dove sarà possibile configurare la propria strategia di lead generation o brand awareness. Tra i social più usati durante il 2020, dagli utenti e dalle attività commerciali, oltre a Facebook c’è sicuramente da annoverare anche YouTube, piattaforma di condivisione sempre più in crescita proprio per via del notevole engagement che sono in grado di produrre i contenuti video.

Anche su YouTube sarà possibile impostare campagne di advertising in ambito b2b, con costi relativi alle sponsorizzazioni notevolmente diversi rispetto alla piattaforma di proprietà di Mark Zuckerberg.

E-mail Marketing

Anche le campagne DEM continuano ad essere ampiamente utilizzate, nonostante da molti siano ritenute strategie digital obsolete. In realtà, l’e-mail marketing è parte integrante delle strategie web della maggior parte delle realtà imprenditoriali italiane, grazie alla possibilità di impostare una tipologia di comunicazione diretta e mirata a specifici potenziali clienti. Per essere davvero efficaci, le campagne DEM dovranno appartenere ad un funnel marketing più ampio, in modo da riuscire ad ottenere un tasso di apertura delle mail ed una percentuale di conversione delle campagne notevolmente più elevate.