Ritiro moto accidentate, come funziona il servizio?

Hai sentito parlare più volte della possibilità di vendere moto accidentate e guadagnare qualcosa, ma non sai come funziona? Cerchiamo di fare chiarezza e capire come funziona il servizio e perché è conveniente.

Una moto sinistrata può essere motivo di grossa spesa, soprattutto, se l’incidente ha portato a gravi danni. La prima cosa da fare è far preventivare al proprio meccanico di fiducia la spesa per riparare il motoveicolo, in modo da capire a quanto ammonterà l’esborso.

Nei casi di incidenti gravi, la maggior parte delle volte, la moto subisce dei danni talmente importanti che il costo per la riparazione supera di gran lunga il suo valore.

In questi casi, le possibilità sono sostanzialmente due: demolizione o vendita. Nel caso della demolizione, dovrai essere tu a farti carico dei costi previsti per legge, oltre che quelli per il trasporto verso lo stabilimento di demolizione.

Per la vendita, invece, non dovrai preoccuparti di nulla se scegli di affidarti ad aziende specializzate come www.ritiromotoincidentate.com che, acquista e ritira moto incidentate liberandoti da qualsiasi incombenza.

Perché scegliere questo servizio?

Se hai una moto incidentata puoi decidere di monetizzare invece di rivolgerti al servizio di rottamazione e pagare per eseguire la demolizione.

Realtà come quella che abbiamo citato permettono di accedere a un servizio di acquisto e ritiro molto vantaggioso. Le moto che vengono acquistate possono essere in qualsiasi stato, totalmente compromesse, col motore fuso o non più marcianti. In tutti i casi, è possibile monetizzare e ricavare una piccola somma di denaro da investire per l’acquisto di una moto nuova.

Il ritiro delle moto sinistrate avviene in tutta Italia. Perché spendere soldi per riparare una moto ormai completamente danneggiata quando è possibile guadagnare dal danno e puntare al nuovo?

Questo è quello che devi chiederti prima di decidere se demolire o vendere la tua moto incidentata a un servizio specializzato.

Come vendere la moto sinistrata?

Se ti stai chiedendo come vendere la moto incidentata, devi sapere che è davvero molto semplice e che non dovrai fare altro che contattare  l’azienda e inviare le foto del motoveicolo.

Gli esperti potrebbero chiederti qualche informazione aggiuntiva in merito ai danni subiti dalla moto. Dopo un’attenta valutazione, formulano una proposta economica che potrai decidere di accettare o rifiutare senza impegno.

Nel caso la cifra proposta corrisponde a ciò che desideri ottenere dalla vendita della moto, non dovrai fare altro che confermare e prendere gli accordi per procedere al ritiro.

Il ritiro viene effettuato direttamente dall’azienda che, si occupa anche di tutte le pratiche burocratiche necessarie senza ulteriori costi aggiuntivi a tuo carico.

Riceverai immediatamente la somma in contanti o con un altro mezzo di pagamento preferito,  senza dover attendere.

Il vantaggi di questo servizio di acquisto e ritiro sta proprio nell’immediatezza dei pagamenti e nella comodità del ritiro della moto, completamente a carico dell’azienda.