Accogli il tuo carlino in una fantastica cuccia

Quando accogliamo un nuovo carlino nella nostra famiglia, una gioia immensa pervade la nostra casa. Può capitare però che il momento precedente al suo arrivo ci vengano in mente molte domande su come accoglierlo specialmente riguardo la cuccia.

Avere un cane in affidamento è infatti una grande responsabilità perché oltre al bisogno di movimento, a scegliere la dieta alimentare più adatta a lui e a coccolarlo, è necessario anche creare uno spazio a suo uso esclusivo per il riposo dove si possa rilassare.

Non fatevi prendere dal panico! Scegliere tra le tantissime cucce per carlino sarà un gioco da ragazzi: vi basterà solamente seguire qualche regola e chiedere consiglio al vostro veterinario di fiducia, così da accoglierlo nel miglior modo possibile!

LE CARATTERISTICHE GENERALI DELLE CUCCE DA ESTERNO

Il giardino è un ambiente ideale per il vostro cane e sicuramente lui ne sarà davvero contento!

Quando acquistate fate attenzione ad una cosa in primis: non sempre una maggiore grandezza è sinonimo di comfort. Questo infatti è un aspetto fondamentale e il primo da considerare quando vagliate le varie opzioni: considerate bene la taglia del vostro cane e sceglietene una in proporzione; la porta di ingresso non deve essere troppo grande oppure troppo piccola per permettere di mantenere il giusto microclima interno sia in inverno sia in estate.

Ricordatevi che la cuccia è il rifugio del vostro migliore amico a quattro zampe per cui fate bene attenzione anche al materiale di cui è composta. Ne esistono davvero di tutti i tipi (plastica, resina, vimini, hpl multistrato, etc. ) tra cui scegliere!

CUCCE DA ESTERNO PER CANI DI PICCOLA TAGLIA

Ci sono alcune razze di cani che sono particolarmente sensibili al clima. Uno di queste è il carlino che è largamente conosciuto come cane da appartamento. Nel caso in cui aveste a disposizione uno spazio esterno entro il quale ritagliare una zona da dedicare al vostro carlino, non vi preoccupate perché esistono in commercio cucce da esterno per carlini pensate appositamente!

Il carlino infatti è una razza di cane particolarmente sensibile al clima esterno: il pelo corto e la conformazione del muso lo rendono molto delicato, motivi per cui è necessaria una maggiore accortezza. In primis il pavimento della cuccia: deve essere parte della struttura ossia questa non deve essere adagiata direttamente sul prato o sul pavimento per evitare sofferenze dovute all’umidità. Altro aspetto sono le pareti: non essendo una razza abituata a vivere all’aperto, il carlino sente la necessità di avere un microclima interno alla struttura caldo in inverno e fresco in estate per evitare sbalzi di temperatura che potrebbero mettere a rischio la sua salute. In generale possiamo poi consigliare di optare per cucce antigraffio, anti morso, resistenti alle intemperie (trattandosi di prodotti che rimangono all’esterno) e che si possano facilmente pulire. La pulizia infatti è un’altra caratteristica da non dare per scontata: le migliori cucce in commercio sono fatte di materiali che non assorbono odori e liquidi, che si possono smontare facilmente per pulire a fondo così da garantire il miglior habitat al nostro amichetto!

Ora avete tutte le informazioni utili per fare la scelta giusta in merito alla cuccia per il vostro carlino: non vi resta che acquistarla e dargli il benvenuto!