I Problemi E Le Difficoltà Che Vivono le Persone Cieche

Le persone cieche sono affette da un disturbo di tipo visivo. Quando si parla di cecita però bisogna fare una particolare distinzione secondo della gravità della patologia. In base alla definizione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, si definiscono le persone che quando si hanno dei problemi visivi e hanno una compromissione della vista con un’analisi di un campo visivo che è inferiore a 1 su 20. L’acuità visiva è la capacità dell’occhio di percepire o di vedere bene i dettagli. Per le persone cieche si tratta di un problema molto serio è talvolta totale, se non con un minimo residuale di capacità di vista. Bisogna distinguere le persone cieche dagli ipovedenti. Per ipovisione si intende quando la guida visiva dell’occhio è compromessa in una fase compresa tra 3 decimi a un ventesimo. In questo caso non è cecità.

Le Persone Cieche Secondo La Legge

In Italia le persone cieche hanno ricevuto un riconoscimento ben preciso secondo la legge 138 del 2001. Infatti, sembrerebbe che secondo questa legge, sia un riconoscimento molto importante. Bisogna valutare il danno, prendere in esame non solo l’acuità visiva ma anche la visione periferica valutata con la misura del campo visivo. In pratica, si analizza non solo la qualità ma anche la percezione dell’occhio quando si fissano in un punto. La cecità totale quindi, secondo questa nuova norma che oramai è stata fatta 19 anni fa, si verifica quando una persona non vede da nessuno dei due occhi e ha soltanto una percezione della luce e dell’ombra. Inoltre, la definizione di cecità totale vale anche, quando la persona riesce a percepire il movimento della mano o degli occhi. Se poi l’ampiezza del campo visivo inferiore al 3% anche in questo caso, si può parlare di cecità totale. Invece, le persone che hanno un residuo visivo in entrambi gli occhi e quindi riescono a vedere qualcosina anche se mai in una visione superiore a un ventesimo oppure in un campo visivo perimetrico che non deve mai superare il 10%.

Le Persone Cieche, Cause E Terapie

Quando ci si riferisce alle persone fisiche bisogna fare una distinzione tra le cause possibili. Infatti sono alcune di tipo genetico mentre altri invece acquisite. Tra quelle genetiche viene presente ad esempio della cataratta, un glaucoma, malattie infettive, problemi di tipo genetico. Poi vi sono anche invece quella relativi ad eventuali incidenti, traumi Oppure se si verifica ad esempio il distacco della retina. Si può arrivare a diventare persone cieche anche quando vi è una patologia che ha avuto una brutta degenerazione. Per quanto concerne la terapia, ne esistono diverse dipendono in particolar modo da quelle che sono le cause.

Le Esigenze Speciali Delle Persone Cieche

Le persone cieche hanno delle esigenze speciali che bisogna necessariamente valutare. Infatti, vengono riconosciute come invalidità e quindi ricevono un sopporto e sussidi da parte dello Stato. E’ opportuno però specificare che queste persone talvolta, non riescono ad essere aiutati al 100% dalle istituzioni. In questo modo per questo è assolutamente accettabile o ottenere anche aiuti attraverso dei fondi di solidarietà. Le persone siete infatti, possono ricevere donazioni da parte di Onlus ed associazioni che aiutano in questo modo. Anche le attività di volontariato sono molto  importanti. Chiaramente lo è ancora di più se oltre ad essere sordi, si è anche sordociechi. In questo modo, sia una menomazione multisensoriale che rende ancora più difficile la vita di ogni giorno.