Guida alla scelta delle torce

Ci sono oggetti che si rivelano utilissimi in tantissime circostanze e che non dovrebbero mancare né in casa né sul luogo di lavoro. Uno di questi oggetti è la torcia. Ma come scegliere la torcia giusta? Vediamo di seguito quali sono le caratteristiche principali che dovrebbe avere.

Torce: caratteristiche

In primis è importante capire l’uso che si farà della torcia: ci sono infatti torce per il campeggio, per uso professionale, per lo sport, per uso militare, per uso domestico.

Nella scelta della torcia sono anche importanti i materiali con i quali è realizzata, la potenza del fascio di luce, le funzionalità e il tipo di alimentazione.

Vediamo nel dettaglio tutti i fattori da considerare nella scelta della torcia

Tipo di alimentazione

Le torce possono essere alimentate con batterie usa e getta, o possono avere batterie ricaricabili. Le torce ricaricabili non hanno bisogno di batterie usa e getta, poiché sono dotate di batteria al litio che consente di risparmiare denaro e di rispettare l’ambiente. Queste torce hanno infatti il vantaggio di essere ecologiche e, nel lungo termine, anche più economiche. A fronte di un’iniziale spesa più alta si avrà infatti il risparmio nel tempo.

Le batterie ricaricabili si ricaricano per mezzo di una porta USB. Le torce alimentate con batterie usa e getta hanno, invece, lo svantaggio di dover essere costantemente sostituite e di non rappresentare una scelta ecologica.

La potenza

L’unità di misura del flusso luminoso è il lumen dal quale dipende la luminosità più o meno intensa della torcia: maggiore è il numero di lumen, maggiore è la luminosità. Nella scelta occorre considerare l’utilizzo al quale è destinata la torcia: per un uso domestico, può essere sufficiente una piccola torcia da 100-300 lumen. Per le attività all’aperto occorre invece una maggiore illuminazione che va dai 300-1000 lumen. Per l’uso professionale si dovrebbe optare per una luminosità di 1000-3000 lumen.

La luminosità di una torcia è data dall’ampiezza e dalla lunghezza del raggio di luce. Quando si usa una potenza molto alta, si avrà un consumo maggiore di   batteria sarà maggiore. Ci sono torce che hanno la modalità risparmio energetico che, consente di regolare l’intensità della luce in base alle esigenze, evitando sprechi.

Funzionalità

Le funzionalità della torcia dipendono dal tipo di uso che se ne andrà a fare. In tal senso si può distinguere tra questi modelli di torce: la torcia frontale che si indossa intorno alla testa, è dotata di una fascia regolabile che consente di illuminare frontalmente, e che ha il vantaggio di lasciare le mani libere; la torcia tascabile; la torcia per immersioni subacquee che si rivela adatta sia per uso amatoriale per sportive ed appassionati che per uso professionale.