Testamenti, I Vantaggi di una Scelta

Oggi giorno è sempre più diffusa l’idea di redigere il proprio testamento. I testamenti sono atti revocabili per una persona che è nel pieno possesso della capacità di intendere e di volere, dispone del futuro dei propri beni una volta che è arrivata la sua ora. Esistono vari tipi di testamento tra cui è possibile scegliere. Vi sono testamenti di tipo olografo ma anche quello pubblico o addirittura testamento privato o segreto. Il testamento va a ledere i diritti di un erede legittimo, è chiaro che quest’ultimo potrà agire in giudizio per impugnarlo in parte o completamente. È fondamentale quindi, per ridare le proprie volontà essere molto scrupolosi nella formulazione di questo atto giuridico e rispettare la legge, in modo tale che non si possono creare contenziosi tra gli eredi in futuro al momento della vostra dipartita. L’idea di scrivere un testamento, però è importante perché andrà chiarire devono essere le successioni ereditarie che avete in mente per la suddivisione del vostro patrimonio.

Testamenti, Le Diverse Tipologie

Come già accennato, vi sono diverse tipologie di testamenti tra cui è possibile scegliere. Innanzitutto, bisogna fare due forme di distinzione e si tratta delle forme ordinarie di testamenti disponibili. Vi è il testamento olografo e il testamento per atto di notaio. Il testamento olografo è una scrittura privata che deve corrispondere a una serie di requisiti di carattere formale. Innanzitutto, è opportuno che non sia scritto al computer con l’aiuto di altri mezzi meccanici o elettronici. Deve essere in olografia, ovvero deve essere scritto di proprio pugno dal testatore. E’ importante che sia sottoscritto con la firma e sia datato in maniera ben chiara e precisa. Questa forma testamentaria ha una serie di vantaggi, ma resta una di quella maggiormente diffusa. Tra gli svantaggi vi è il fatto che la terza persona potrebbe distruggerla, potrebbe essere smarrito e potrebbero esserci errori o potrebbe essere falsificato. Inoltre, si potrebbe incappare in una contestazione sull’autenticità del documento.

I Testamenti Per Atto Di Notaio

Diversi tipi di testamenti per atto di notaio che possono essere fatti e chiaramente sono molto più sicuri rispetto al testamento olografo. Per evitare di incappare in problemi di interpretazione, vi è infatti il testamento pubblico. Il testatore viene ricevuto dal notaio con due o più testimoni. In questo modo non ci saranno problemi di sottrazione e smarrimento, la volontà sarà molto chiara e poi c’è la garanzia di conformità garantita dalla presenza del notaio. Oltre a questo, è  anche possibile fare il testamento privato. In pratica, il testatore va da solo davanti al notaio e gli consegna questo documento. Il documento non è detto che il notaio lo conosca prima.

La Tutela Degli Eredi Legittimari Nei Testamenti

Nei testamenti è sempre una forma di tutela degli eredi legittimari. Infatti, la legge tutela slcune categorie di familiari e gli dà una quota legittima di eredità anche se il defunto nel testamento ha espresso una volontà contraria. Questo vale sia per i genitori e quindi ascendenti ma anche per i soggetti discendenti come figli e nipoti. La legge prevede che ci sia una piccola parte dedicato a costoro nonostante il fatto che il defunto abbia chiarito di voler fare diversamente. Il ruolo del notaio in quest’ottica è fondamentale perché chiarirà quali sono gli effetti e le tutele per gli eredi legittimari nell’ambito della relazione dei testamenti. C’è quindi un limite alla libertà di dare dei testamenti da parte dei proprietari che comunque potrebbero incappare in contenziosi post-mortem che farebbero destinare i propri beni in maniera completamente diversa rispetto a quanto stabilito.