Sbiancamento dei denti: quando è consigliato?

Lo sbiancamento dei denti è un trattamento dentale che viene eseguito al fine di la colorazione dei denti. Questo è determinato dalla dentina , che è il tessuto interno del dente.

 

Quali fattori determinano il colore dei denti?

I fattori che determinano il colore sono i seguenti.

  • Fattore intrinseco legato alla genetica. Cioè, il colore che abbiamo innato.
  • L’ etàè un fattore che con il suo avanzare tende a rendere i denti più scuri.
  • Le nostre abitudini (ad es. Tabacco, caffè, vino) possono scurire i denti, di solito in modo reversibile.
  • L’utilizzo di Clorexidina 0,12% o 0,2% per più di 2 settimane, può influire anche nel cambiare il colore dei denti, in modo reversibile.

 

Indicazioni sullo sbiancamento

Prima di eseguire uno sbiancamento, è conveniente valutare se i risultati che è possibile ottenere saranno quelli attesi, ed in questo caso è il dentista ad dover presentare al paziente un quadro chiaro. È necessario inoltre verificare se il paziente presenta corone nella parte anteriore, se ha otturazioni o ricostruzioni in quanto le corone e le otturazioni non sbiancano , quindi è un elemento importante da considerare.

 

Informazioni utili sullo sbiancamento

Lo sbiancamento clinico viene eseguito dal tuo dentista Legnano di fiducia, solitamente adoperando la lampada la quale  è considerata la migliore sul mercato per i risultati che garantisce e per i suoi ridotti effetti collaterali, soprattutto per quel che riguarda la sensibilità.

 

Suggerimenti per prolungare la durata dello sbiancamento

  • Igienequotidiana completa per mantenere i denti privi di placca e macchie.
  • Igiene dentale periodica, a seconda delle necessità, in clinica odontoiatrica.
  • Cambio delle abitudiniche macchiano i denti come assunzione di vino, caffè, tabacco, etc.

Seguire questi semplici consigli ti sarà utile per capire se davvero lo sbiancamento fa al caso tuo e come fare per prolungarne gli effetti.