Come progettare il bagno perfetto per tutta la famiglia

Se ti stai trasferendo in un nuovo appartamento, o hai semplicemente deciso di ristrutturare il tuo vecchio bagno, troverai utili i consigli che seguono grazie ai quali la tua famiglia potrà avere finalmente un bagno più moderno e funzionale.

 

Individua le priorità

Prima di pensare alle soluzioni e agli arredi, sarà necessario chiedersi quali siano le priorità e le necessità individuali. Così facendo sarà possibile riuscire a mettere a fuoco gli obiettivi e capire da dove bisogna cominciare.

Se il tuo desiderio è quello di dare vita al bagno dei sogni, comincia sempre dal pensare ad uno spazio che tenga sicuramente conto della vostra fisionomia (e dunque l’altezza di ciascuno) per rendere il nuovo bagno un ambiente il più possibile confortevole. Ciò deve essere vero sia per quel che riguarda la doccia o l’eventuale vasca, che la zona trucco ad esempio.

 

L’illuminazione ideale

Illuminare bene l’ambiente del bagno è davvero importante soprattutto in considerazione del fatto che spesso le finestre qui sono piccole. È dunque necessario scegliere dei dispositivi di illuminazione che siano adeguati e altamente resistenti all’acqua e al vapore.

È da tenere in grande considerazione soprattutto la qualità della luce nella zona dello specchio, perché se questa non è sufficiente diventa difficile truccarsi, pettinarsi o radersi in maniera impeccabile. Il consiglio è quello di posizionare sia delle luci a soffitto che altre laterali, così da riuscire ad eliminare eventuali zone d’ombra.

 

Cosa fare se lo spazio a disposizione è limitato?

Nel caso in cui non vi sia grande spazio a disposizione è possibile fare come segue:

  • Abbandonare l’idea del doppio lavandino per uno solo ma grande
  • Preferire la doccia alla vasca del bagno così da recuperare spazio in superficie (da destinare ad esempio ad un piccolo mobile)
  • Optare per i sanitari sospesi per guadagnare in ampiezza

 

Qual è il rivestimento migliore per le superfici?

In un bagno che probabilmente verrà adoperato quotidianamente da tutta la famiglia, certamente il gres porcellanato è l’ideale per garantire resistenza sia sui pavimenti che sulle pareti. In un bagno secondario invece, ad esempio quello per gli ospiti, è possibile optare per il legno o la ceramica. La scelta solitamente ricade su piastrelle in gres porcellanato o rivestimenti iridescenti, facili da pulire perché di vetro.

 

Dove inserire armadi o cassettiere?

Se gli spazi lo consentono, l’armadio sospeso a muro è sempre l’idea perfetta. Nel caso in cui questo non sia possibile, è necessario optar per soluzioni alternative come ad esempio una cassettiera sotto il lavello, a giorno oppure con cassetti estraibili per riporre gli asciugamani. È anche possibile sfruttare lo spazio dietro lo specchio, se questo è inserito in un mobile profondo anch’io so li 10 o 12 cm.

È possibile anche pensare di realizzare piccole nicchie nel muro, all’interno delle quali è possibile riporre prodotti da bagno. Puoi farti un’idea per quel che riguarda mobili e accessori per il tuo nuovo bagno sul sito bolliniarredamenti.it e sfogliare il catalogo interattivo.