Il crollo delle Torri Gemelle: il solito grande affare del Capitalismo Occulto

Uno dei tanti casi di speculazione finanziaria degli alti livelli del Potere, parecchio diabolico, su cui ci si deve assolutamente soffermarsi, è il crollo delle Torri Gemelle, ovvero, l’11 settembre 2001.

Chi crede ancora che questo crollo sia opera dei terroristi?

Purtroppo sono ancora in molti a crederlo!

Questo a causa del mondo dell’informazione dominante parecchio distorto ed invasivo.

Infatti l’informazione, erogata dai giornali, dalla televisione, e da qualsiasi condizione mediatica ad essa assoggettata al “Sistema” e al “Potere”, distorce la visione mentale dell’individuo, con una preponderanza tale, da ridurre a una semplice utopia il diritto alla libertà del sapere e della conoscenza.

Ora, torniamo a noi!

Il crollo delle Torri Gemelle, equivale alla solita messa in scena ben pianificata per entrare in guerra.

Ripeto!

Il crollo delle Torri Gemelle dell’11 settembre 2001 è stato il solito grosso affare, ben pianificato, da parte del Potere Economico: quello occulto.

Ovvero un falso pretesto per giustificare la guerra, e con essa il grande affare finanziario.

Infatti, il crollo delle Torri Gemelle dà il via a due Guerre illegali non provocate, una contro l’Iraq e un’altra contro l’Afghanistan.

Poi come se non bastasse, il crollo delle Torri Gemelle è pure il pretesto per un’altra guerra: Il Patriot Act, L’Homeland Security Act e il Military Tribunals Act” e altre leggi restrittive ai danni della gente comune.

Parlo di una dittatura silenziosa che non coinvolge solo gli Stati Uniti, ma tutto il mondo.

Essa non è altro che la guerra contro la libertà civile individuale, ovvero, un modo per creare subdoli espedienti per distruggere le libertà di pensiero, con lo scopo di limitare la capacità di ribellarsi alle imposizioni scellerate di un Capitalismo, sempre più diabolico, e distruttivo che mai: il Potere Occulto.

Oggigiorno, tanto per rendere l’idea, non solo negli Stati Uniti, ma in tutto il mondo, la maggior parte della gente non sa ancora che la loro abitazione può essere ispezionata senza mandato, si può venire arrestati senza sapere le accuse a proprio carico, si può essere detenuti a tempo indefinito senza avere accesso ad un avvocato, si può essere torturati legalmente, tutto per il solo sospetto di essere “un terrorista”.

Se volete avere un quadro chiaro di cosa sta accadendo nel mondo, vediamo come la storia sia destinata a ripetersi.

  • Nel febbraio 1933, Hitler inscena un attacco di tipo “false flag”, dando ordine di bruciare lo stesso Parlamento tedesco, il Reichstag, accusando del fatto i “terroristi comunisti”.
  • Nelle settimane seguenti, Hitler fa approvare l’Enabling Act, che sradicò del tutto la Costituzione tedesca, distruggendo le libertà civili.
  • Diede poi inizio ad una serie di guerre preventive, tutte presentate al popolo tedesco come necessarie, per mantenere e proteggere la “Sicurezza Nazionale”.

TUTTO CIÒ, COME DI CONSUETO, SI STA RIPETENDO!

“Esiste un male che minaccia ogni uomo, donna e bambino di questa grande nazione. Dobbiamo prendere misure atte a garantire la nostra sicurezza interna e per la salvaguardia della nostra patria . . .”.

Sono parole di George Bush?

Sì!

Ma sono pure parole di Adolf Hitler quando annuncia la Gestapo al popolo.

**

Ora è in corso un’ennesimo grosso affare: la cosiddetta “pandemia” da Coronavirus.

Il più grande affare della storia dell’umanità, a beneficio sempre di quel Potere Economico Occulto, il Potere Occulto.

Una truffa pompata, ingegnosamente, a livello mondiale, per obbligare 7 miliardi e passa di persone, tramite il terrore, a farsi vaccinare e a manipolarle, dominarle, controllando persino il loro spirito, la loro esistenza.   

 

 

Adelio Vaquez