Colonnina Igienizzante Mani, Come Valutare La Sua Efficacia

La colonnina igienizzante per le mani è un sistema efficace che di solito si sta nei luoghi pubblici o commerciali con lo scopo di garantire disinfezione agli utenti. L’igienizzante mani a base alcolica è un’alternativa valida per coloro che non hanno la possibilità di utilizzare in quel preciso momento acqua e sapone. Tuttavia è sconsigliato utilizzare questi prodotti nel lungo periodo perché potrebbero provocare la secchezza della pelle. L’igienizzante mani rappresenta un valido alleato per tutti coloro che vogliono tenere lontane dalla propria pelle in particolare delle mani, agenti patogeni di vario genere. Le mani infatti rappresentano la parte del corpo che si lava in maniera più frequente nel corso della giornata. Il lavaggio è fondamentale per controllare la presenza di infezioni e per fare in modo che sulle mani non si annidino dei germi.

Colonnina Igienizzante Mani, Che Cos’è

La colonnina igienizzante mani è un dispositivo di tipo medico o di consumo personale. Infatti, se è vero che acqua e sapone devono restare la prima scelta per la sicurezza delle mani, esistono però anche degli igienizzanti a base alcolica che sono necessari in alcune situazioni. Lo scopo finale di questo prodotto è che riesce a garantire una buona igiene. Si differenziano dai saponi per la loro composizione e anche perché si usano con le mani asciutte altrimenti non sono efficaci. La maggior parte dei prodotti che si trovano all’interno di una colonnina igienizzante per mani, sono a base alcolica. Lo scopo finale di questi prodotti è di garantire la sicurezza da un punto di vista igienico. Bisogna però fare una differenza fra queste sostanze ed i saponi per quanto riguarda sia la composizione che la modalità di utilizzo. Per tali prodotti vanno sempre applicati dei controlli e poi bisogna fare attenzione a quello che si trova all’interno. La composizione del prodotto che si trova all’interno di una colonnina igienizzante mani è fondamentale e va indagato con attenzione per evitare rischi per la pelle.

I Diversi Tipi Di Prodotti Per La Colonnina Igienizzante Mani

Vi sono differenti tipi di prodotti per la colonnina igienizzante mani tra cui è possibile scegliere. Innanzitutto vi sono quelle sotto forma di gel quando parliamo di prodotti con una composizione del 60% a base di alcool a cui va aggiunto l’acqua. A questo si devono abbinare anche agenti condizionanti idratanti, come tanti in commercio, che generalmente vengono aggiunti per evitare la secchezza. L’obiettivo è quello di andare a rendere la pelle il meno secca possibile. Poi ci sono però anche altri gel disinfettanti che si possono mettere in una colonnina igienizzante mani. Parliamo di quelli in cui oltre l’alcol vi sono anche principi attivi ed un’attività antimicrobica. Tra questi parliamo ad esempio, di cetilpiridinio, ortofenilfenolo e non solo. Queste sostanze possono diventare molto inquinanti e talvolta sono rischiose. Usate nel corso del tempo potrebbero provocare una resistenza ad alcuni micro-organismi.

La Valutazione Della Presenza Di Alcol Nei Prodotti Della Colonnina Igienizzante Mani

Ci sono dei prodotti spesso che hanno una percentuale di alcol non sufficiente a garantire una buona igenizzazione. Sul mercato, infatti, si trovano dei prodotti classificati come cosmetici ma, in altri casi invece ce ne sono alcuni proprio che sono medico-chirurgici e biocidi. La differenza è nella destinazione d’uso. Quelli cosmetici hanno come scopo quello di mantenere le mani sane ma anche idratate. Quelli invece che rientrano tra i dispositivi di salute hanno anche altre priorità. I presidi medico chirurgici e biocidi riescono a garantire effettivamente una buona igenizzazione e mettendo da parte invece aspetto idratante. La cosa fondamentale è che all’interno di questi prodotti ci sia almeno il 60% di alcool perché secondo l’Organizzazione Mondiale della sanità è la percentuale giusta per garantire l’igiene.