Settore alimentare: quando l’aiuto arriva dalla scienza

Vendemmia: il rifrattometro può dirti se è il momento giusto

Quello della vendemmia è uno dei periodi più attesi dai produttori italiani. La raccolta dell’uva destinata alla vinificazione è scandita ogni anno da momenti ben precisi in cui le singole attività portano a definire il quando si può procedere con la raccolta. Il momento giusto per vendemmiare è quello in cui l’acino arriva a completa maturazione e, dunque, il suo tenore zuccherino e la sua acidità sono ben bilanciati. Ecco perchè non dappertutto la vendemmia viene eseguita nello stesso periodo. A influire su questi e quindi sulle corrette tempistiche di raccolta è l’area geografica in cui si trova il vigneto.

Ma come sapere quando è il momento giusto per raccogliere gli acini? Oltre ad alcuni importanti elementi da considerare, come il tipo di vinificazione o il prodotto finale che si vuole ottenere, esistono fattori ambientali che da sempre influiscono sulle attività contadine: una buona esposizione alla luce e una buona temperatura, compresa tra i 15 e 35 gradi.

 

J47, il rifrattometro Rudolph per il settore alimentare

Grazie alla scienza, e in particolare all’uso di particolari strumenti di laboratorio chiamati in gergo tecnico “rifrattometri” è possibile determinare in maniera precisa i valori di tenore zuccherino e acidità. Come J47 di Rudolph Research Technology, il rifrattometro digitale appositamente progettato per il settore alimentare.