Raccolta sicura dei rifiuti legnosi: 5 soluzioni utili

Sebbene il legno sia considerato una risorsa rinnovabile, la conservazione è fondamentale per la silvicoltura sostenibile e la protezione dell’ambiente. Il legno è considerato un rifiuto solido e, sebbene possa essere smaltito in discarica, ci sono opzioni molto migliori per ottenere uno smaltimento sicuro.

Fonti di scarti di legno

I rifiuti di legno provengono da attività sia residenziali che commerciali e possono includere segatura, legname di scarto, pallet, rami, ramoscelli e ceppi d’albero. Le fonti tipiche di rifiuti di legno includono:

  • Casse e pallet di legno
  • Costruzione e demolizione di edifici
  • Architettura paesaggistica della produzione di mobili
  • Vecchi set cinematografici
  • Architettura paesaggistica
  • Rami rimossi dai frutteti
  • Segherie
  • Molto altro

Opzioni per lo smaltimento del legno

Tra le opzioni per il recupero e lo smaltimento del legno esistono 5 opzioni utili su cui poter fare affidamento.

Smaltimento presso un impianto di lavorazione del legno

La demolizione e la costruzione di edifici genera una notevole quantità di rifiuti solidi, anche se le imprese possono trarre vantaggio dal non inviare i propri rifiuti in discarica. Lo smaltimento del legno in un impianto di lavorazione specializzato, ha un costo ridotto di un terzo rispetto a quello dello smaltimento della stessa quantità di legno in una discarica. Tuttavia, alcuni trasformatori di rifiuti di legno non fanno nemmeno pagare per lo smaltimento del legno non contaminato.

Riutilizzo

Il legno può essere facilmente riciclato per realizzare nuovi prodotti. Ad esempio, potresti considerare la possibilità di donare il tuo legname di scarto ad un laboratorio scolastico superiore, dove gli alunni hanno a che fare con questo tipo di materiale. I pallet e le scatole di legno da spedizione possono essere facilmente riparati e riutilizzati più e più volte. La demolizione di una vecchia recinzione può darti un legno splendidamente stagionato per i tuoi progetti paesaggistici.

I legni trattati come i pali delle utenze e le traversine ferroviarie sono particolarmente adatti per il riutilizzo e possono essere utilizzati per costruire ponti, recinzioni e barriere nelle aree di parcheggio o semplicemente si possono riutilizzare per generare mobili di design. Tuttavia, quando si ha a che fare con del legno trattato, è necessario essere consapevoli della potenziale contaminazione del suolo e dell’acqua, nonché dei problemi di salute pubblica associati al trattamento del legno con sostanze di tipo inquinante e pericoloso. Quindi fai attenzione a legni trattati con sostanze di tipo pericoloso.

Raccolta differenziata

Puoi trasformare i rifiuti di legno che non possono essere riutilizzati nella loro forma originale in una gamma di prodotti, tra cui compost per il miglioramento del suolo, segatura per lettiera per animali, pacciamatura per il controllo delle erbe infestanti, segatura di legno per assorbire eventuali fuoriuscite di liquidi o pellet di combustibile per stufe a legna.

Il legno può essere compostato per apportare modifiche al suolo in grado di ridurre l’erosione del suolo o eliminare completamente la necessità di fertilizzanti.

Biomassa in energia

Se il riutilizzo, il riciclaggio e il compost non sono opzioni per te possibili, la cosa migliore da fare è inviare il legno a un produttore di biomassa in energia che può generare elettricità o vapore con il legno. Sebbene la combustione di qualsiasi combustibile comporti emissioni, la combustione del legno è abbastanza “pulita” rispetto alla maggior parte dei combustibili fossili.

Discarica

L’invio del legno in una discarica dovrebbe essere l’ultima opzione di smaltimento ma, a questo punto, avendo letto il nostro articolo sai già come comportarti.

Allora, qual è la migliore soluzione?

Se puoi scegliere tra più opzioni, è meglio evitare di scartare il legno ma, piuttosto, fare una raccolta sicura dei tuoi rifiuti legnosi. E quando lo scarto è inevitabile, l’opzione migliore è trovare un altro uso per il legno che subirà la minor quantità possibile di lavorazione prima di essere riutilizzato. Se non riesci a trovare un modo per smaltire il legno, prendi in considerazione l’utilizzo dei servizi di recupero e smaltimento legno di un’azienda specializzata poiché con lei troverai la giusta soluzione di smaltimento.