Presentare un tagliere di salumi e formaggi perfetto

Salumi e formaggi, ma anche sottaceti e marmellate: cosa mettere sul tagliere per presentare il cibo? Una piccola guida per la preparazione di un antipasto da leccarsi i baffi!

 

Il cibo e la condivisione di un pasto tra persone rappresenta un momento di fondamentale importanza nella vita di tutti noi. Una tavola ben apparecchiata, un bell’aperitivo o un impiattamento esteticamente riusciti sono importanti tanto quanto lo è la qualità del cibo che cuciniamo. Quando cuciniamo esaltiamo il cibo e vogliamo trasmettere un’emozione ai commensali, o a noi stessi: in questo senso, il modo in cui presentiamo il cibo è fondamentale.

Quanti di voi in occasione di una festività, di un pranzo tra parenti o amici hanno messo in tavola stuzzichini vari e pietanze finger food, magari con salumi e formaggi? Il tagliere misto è un grande classico della nostra tradizione culinaria, che resiste ad ogni moda.

 

Tagliere di salumi: da dove possiamo partire?

Non è affatto difficile comporre il tagliere di salumi in modo ordinato, ma soprattutto funzionale. L’idea migliore è creare un assortimento equilibrato tra i diversi gruppi di sapori: salato, dolce, acido e amaro devono completarsi ed esaltarsi a vicenda. Quali sono, quindi, gli accostamenti più corretti?

L’aggiunta di prodotti nella presentazione del tagliere di salumi e formaggi è indispensabile per creare un grande tagliere aromatico che non annoi il palato. In un tagliere non dovrebbero mai mancare, ad esempio:

  • Sottaceti: contrastano la sapidità dei salumi
  • Frutta fresca o frutta cotta: uva, mele, fragole
  • Marmellate: contrastano il sapore dei formaggi con una nota morbida e dolce
  • Mostarda di frutta: che dona al palato un piacevole sapore piccante e dolce
  • Formaggi: freschi e dolci ma non troppo stagionati
  • Pane: sul tagliere non deve mai mancare questo elemento

 

Il tagliere giusto: legno e design

Il materiale in assoluto più idoneo per un tagliere è il legno, poiché contribuisce ad esaltare i sapori e gli aromi dei salumi e perché mantiene il giusto livello di umidità. Il legno è anche un materiale eccezionale per plasmabilità e resistenza. Infine, le sue linee naturali e le calde sfumature diventano la cornice del proprio racconto gastronomico, valorizzando ed esaltando i sapori dei salumi, restituendo sensazioni tattili ed olfattive.

Se poi il tagliere è anche esteticamente apprezzabile, aggiungeremo un tocco in più alla nostra presentazione: un tagliere di design è senza dubbio un’ottima base per proporre ai commensali il cibo che abbiamo selezionato e preparato!