Finestre di casa: come metterle in sicurezza

Più del 60% della popolazione italiana è attualmente preoccupata per i furti in casa, i quali molte volte vengono aggirati grazie a delle apposite porte blindate: in quei casi, talvolta i ladri utilizzano le finestre. Pertanto, è necessario che tu le metta in sicurezza con gli strumenti corretti, i quali non possono essere rimossi con semplici cacciaviti.

Per farlo è necessario affidarsi ad un servizio che possa a metterti a disposizione personale specializzato. Uno di questi è Fabbro Genova, attivo nel capoluogo ligure.

 

Mettere in sicurezza le finestre di casa: gli aspetti da valutare

Al fine di ottenere delle finestre sicure, è necessario calcolare in primis quali danni possano essere riportati durante un furto: vetri rotti, rotazione della maniglia o finestre posizionate a ribalta. Ti consiglio di acquistare delle finestre più moderne, le quali siano state appositamente progettate per evitare dei furti, e che abbiano i seguenti elementi:

  • Vetro stratificato: è alquanto difficile da rompere;
  • Ferramenta: oltre ad essere di alta qualità, dovrebbe avere delle proprietà antieffrazione;
  • Maniglia: dovrebbe essere caratterizzata da un apposito sistema di protezione.

La ferramenta deve essere certificata, sicura e controllata, indipendentemente dai piccoli elementi che la compongono. Infatti, tra i primi tentativi di effrazione vi è proprio lo scardinamento delle finestre. Per quanto riguarda il vetro invece, è necessario per l’appunto che tu ne scelga uno di ottima qualità, soprattutto nel caso in cui la tua casa non sia in un punto strategico della città e risulti alquanto isolata: infatti, anche in caso di rumore di vetri rotti non è sempre detto che i vicini riescano a sentire o allarmare in tempo le autorità.

Tramite un vetro antisfondamento invece, sarà possibile limitare le possibilità di effrazione. Secondo le norme italiane, è previsto che il vetro abbia delle apposite protezioni, le quali spesso consistono in due strati di vetro e che abbiano proprietà antieffrazione.

Infine, la maniglia è un componente della finestre maggiormente utilizzato per commettere un’effrazione, in quanto questa viene spesso azionata anche da fuori senza alcuno strumento pesante. L’ideale per te sarebbe quindi comperare una maniglia con serratura, la quale nonostante il punto a sfavore per l’estetica, offre una grande sicurezza sia a te che ai beni che possiedi.

Grazie a queste soluzioni sarà molto difficile per i ladri compiere un’effrazione, bensì sarà molto più semplice attirare l’attenzione di qualche vicino o di un casuale passante dal momento in cui cercheranno di rompere i tuoi vetri antisfondamento o di utilizzare determinanti arnesi, soprattutto nel caso in cui questi siano pesanti. In quel caso, sarà possibile chiamare le autorità ed evitare così il possibile furto.

 

Ti è stato utile questo articolo? Leggi anche questo che parla del bonus infissi!