Procedimento disciplinare: difesa del lavoratore

Come noto, a seguito di contestazione disciplinare, il lavoratore ha il diritto di giustificarsi entro 5 giorni dalla medesima, non solo attraverso complete difese scritte, ma anche giustifiche orali.

Procedimento disciplinare lavoratore e diritto di giustifica

Se, però, il lavoratore dopo aver presentato difese scritte, chiede di essere ascoltato anche dopo i 5 giorni dalla contestazione ed anche dopo la presentazione di difese scritte, ma prima dell’adozione del provvedimento disciplinare, il datore di lavoro non ha alcun diritto di rifiutare la richiesta.

È quanto stabilito dalla recente sentenza n. 19846/20 della Corte di Cassazione, Sezione Lavoro.