Come aprire una serratura a cilindro bloccata

Una serratura a cilindro, indipendentemente dal modello, può bloccarsi per varie ragioni: sapere come fare per sbloccarla ti permetterà di risparmiare i soldi del fabbro. Ma sai come fare per aprire una serratura a cilindro bloccata? Leggi l’articolo scritto secondo le istruzioni degli esperti di Pronto intervento fabbro Roma, da anni nel settore.

Serratura a cilindro bloccata: quali possono essere le cause?

Le motivazioni per cui una serratura a cilindro si blocca possono essere varie. Una delle più comuni è sicuramente un malfunzionamento del meccanismo; può accadere infatti che per un difetto di fabbrica i cilindri installati nelle serrature non siano perfetti e tendano a non ruotare in maniera corretta. In questo caso si potrà verificare un blocco causato proprio dal difetto di fabbricazione. Per questo motivo, quando si acquista una serratura a cilindro ti conviene sempre provarla per verificare che la chiave scorra regolarmente all’interno del meccanismo e permetta una apertura rapida e senza intoppi.

Un altro motivo che porta al blocco di una serratura può essere l’accumulo di sporcizia: si tratta di una causa relativamente comune, soprattutto nelle zone di campagna o comunque dove è presente molta polvere e terreno. Questo tipo di blocco, tuttavia, può essere facilmente tenuto sotto controllo effettuando una regolare pulizia e manutenzione della serratura.

Infine, un problema differente è dato dai blocchi indotti, ossia quelli causati ad esempio da tentativi di effrazione che possono generare un danneggiamento al cilindro e, quindi, un blocco della serratura. In questo caso, venendo danneggiato il cilindro, dovrai quasi sempre procedere con una sostituzione di tutta la serratura.

Cosa fare quando una serratura a cilindro è bloccata

Se vuoi provare ad aprire una serratura bloccata per prima cosa devi procurarti una serie di attrezzi che possono variare a seconda del tipo di problema che ha portato al blocco della serratura.

Nei casi più semplici, ossia quando il blocco è causato soprattutto da accumulo di sporcizia, ti potrà bastare una bomboletta disincrostante e uno spray al silicone, nonché delle pinze o altri strumenti lunghi e affusolati che possono essere utili per procedere alla pulizia della serratura. Puoi optare anche per spray lubrificanti, facendo attenzione a sceglierne di densità media: quelli troppo liquidi, infatti, potrebbero non penetrare all’interno del cilindro mentre quelli troppo densi rischiano di lasciare troppi residui che, a loro volta, potrebbero dare problemi al corretto funzionamento della serratura dopo lo sblocco.

Un altro importantissimo elemento di cui hai bisogno per procedere allo sblocco della serratura è la pazienza: infatti, per riuscire ad aprire una serratura bloccata è necessario effettuare diversi tentativi facendo particolare attenzione alla pressione che si utilizza durante i vari tentativi. In particolare, se la chiave è rimasta incastrata nella serratura bloccata dovrai porre la massima attenzione e non forzare troppo visto che potresti correre il rischio di spezzarla all’interno della serratura stessa.

Se non riesci a procedere con l’apertura o se la tua serratura a cilindro è un modello complesso, tipo il cilindro europeo, probabilmente l’unico modo che hai per avere la sicurezza di un’apertura corretta, senza rischiare di rovinare ulteriormente la serratura o la porta, è quello di contattare un fabbro. Questi, grazie all’elevata esperienza nel settore e soprattutto a una vasta gamma di strumenti specifici, potrà procedere allo sblocco della serratura. Si possono comunque verificare due situazioni: la prima è che dopo aver aperto la serratura bloccata si ha la possibilità di riutilizzarla regolarmente mentre la seconda è che la serratura andrà cambiata.

L’apertura di una serratura a cilindro bloccata può essere relativamente semplice o molto complessa a seconda del tipo di blocco e, naturalmente, del modello di cilindro all’interno della serratura. Nei casi più semplici ti basterà avere un minimo di destrezza nei lavori di bricolage e di fai-da-te per procedere con il cambio mentre in caso di problematiche complesse per non rischiare di peggiorare la situazione ti potrà convenire rivolgerti a un fabbro.