I Problemi E Le Difficoltà Che Vive Chi È Sordo E Cieco

Cosa significa nascere sordo e cieco? Quando parliamo di sordocecità ci riferiamo una patologia ben specifica. Non significa però riferirsi ad una persona che sia sorda e cieca in maniera totale. La maggior parte dei sordociechi, un udito o una vista residuale. Nonostante però la presenza di questa residualità, riuscire a sopravvivere a quella combinazione di due menomazioni sensoriali così forti, può essere molto difficile. L’impatto sociale di questa patologia per chi è sordo e cieco, è molto negativo talvolta, in maniera drammatica. Una persona disabile che ha una menomazione di tipo combinato, essendo contemporaneamente sordo e cieco, vive il mondo in modo diverso e comunica in maniera particolare. Il supporto per questo è molto delicato e valorizzato nel dettaglio. Esistono due tipologie diverse di scelte a cui fare riferimento. In realtà però la sfera di possibilità con cui si può diventare sordo e cieco è davvero molto ampia.

Come Si Diventa Sordo E Cieco

Una persona può diventare cieca nel giro di pochissimo tempo qualora avesse la sfortuna di incappare in alcuni tipi di patologia. La semplicità infatti può essere acquisita o congenita. Quando diventa effettivo dalla nascita, vuol dire che c’è un problema di vista e all’udito che talvolta può iniziare già in gravidanza. Ad esempio quando vi è un parto prematuro, delle condizioni genetiche rare o traumi alla nascita, va a finire che ci si trova difendersi da questa patologia altamente invalidante. In altri casi, è anche possibile però diventarlo dopo. Si verifica quando una persona raggiunge un trauma nel corso degli anni. Quando, si presenta una malattia, un incidente o un invecchiamento fatto male che può portare a diventare sordo e cieco. In Europa ci sono 390.116 ma molto probabilmente entro il 2035 questo dato è destinato a crescere fino a raggiungere le 100.000 unità. Un dato a dir poco allarmante.

Sordo E Cieco, Le Menomazioni Multisensoriali

Le menomazioni multisensoriali per coloro che sono scesi, sono diverso genere punto di solito compromesso no nervo ottico sensoriale, e quindi si hanno dei problemi sia l’udito che la vita. Alcune persone, usano il termine sordo e cieco solo quando effettivamente c’è un problema molto grave non solo se c’è una riduzione della vista e del canale uditivo. Quando si parla di una persona sordo e cieco, ci si riferisce a un sempre con il termine sordocecità. A dire il vero però il termine ideale è menomazione multisensoriale. Al di là del funzionamento di orecchie e occhi, talvolta si ha questo problema con un cervello che funziona normalmente ma difficoltà di elaborare l’udito e la vista.

Quando Si Diventa Sordo E Cieco, Le Cause

Quando un uomo diventa un sordo e cieco , le cause possono essere numerose. La sordocecità può essere comportata da complicazioni mediche nel corso della gravidanza, nascita prematura, malattie, perdita sensoriale dovuta all’invecchiamento ma anche da una serie di sindromi. Ad esempio, la sindrome di Charge oppure la sindrome di Uscher. Vi è anche la sindrome di Down la rosolia congenita che comportano questo tipo di rischio, ovvero quello di diventare sordo e cieco. Nel 1995 il Ministero della Salute ha definito in modo legale il termine sordocecità. Una persona è considerata tale se la combinazione di udito e la sua vista gli creano difficoltà nell’accesso alle informazioni, nella comunicazione ee nella mobilità. Inoltre, queste persone che hanno una perdita progressiva sia della vista che dell’udito, sono inseriti in questa particolare categoria di menomazione multisensoriale. È importante per queste persone ricevere la giusta assistenza.