Onlus 5 Per Mille: Perchè Fare Questa Scelta

Con la legge finanziaria per l’anno 2006, lo Stato ha introdotto il meccanismo del 5 x mille. Parliamo di un particolare tipo di contributo che permette di dare una quota dell’imposta IRPEF nella misura del 5 x 1000, direttamente ad Enti ed associazioni che lavorano nel mondo del no-profit. Insomma, si tratta di un meccanismo che permette di trovare direttamente a chi dare questi soldi in modo tale da permettergli di operare nel mondo del sociale e del volontariato. Scegliere una Onlus 5 x mille, significa trovare quello specifico ente che darà l’opportunità di poter identificare il tipo di progetto da sostenere. I soggetti beneficiari sono davvero numerosi, e sono cambiati nel corso degli anni in virtù, di quelle che sono le approvazioni

Le Onlus 5 Per Mille, Ecco Chi Sono I Soggetti Beneficiari

Quando si seguono le Onlus 5 per mille, si riferisce ad una serie di specifici soggetti beneficiari. Infatti, le cose sono cambiate nel corso degli anni dal 2006 ad oggi. Nell’anno d’imposta 2006, quando è stata inserita per la prima volta questo contributo, è prevista la possibilità per il contribuente di destinare il 5 per mille della propria Imposta sul reddito delle persone fisiche del a delle specifiche categorie. Parliamo delle attività Onlus 5 per mille, associazioni di promozione sociale, volontariato, ricerca sanitaria, università, ricerca scientifica nonché attività sociali svolte presso il comune di residenza. Questa facoltà è assolutamente da non sottovalutare, proprio perché poteva dare la possibilità ai cittadini di finanziare alcune attività del proprio Ente o scegliere una Onlus 5 per mille per garantire determinati servizi di proprio interesse. Nel corso degli anni sono anche aggiunte altre opportunità. Infatti, dal 2010, c’è anche la possibilità di destinare il 5 per mille, associazioni sportive dilettantistiche, oltre ai comuni. Quando si sceglie la Onlus 5 per mille, bisogna andare sul sito di riferimento e trovare tutte quelle che sono le informazioni del caso. È importante perché solo così si saprà quali sono i progetti messi in campo e soprattutto, l’associazione è un ente no profit, chiamato a specificare in che modo sono stati spesi i soldi ottenuti.

Come Donare Ad Una Onlus 5 Per Mille

Per donare il 5 per mille, la cosa migliore è sempre quella di identificare qual è l’associazione di riferimento e la no-profit che si vuole sostenere. Una volta identificata, si va sul sito dell’Agenzia delle Entrate che rientra nell’ambito dei soggetti beneficiari di questo tipo di contributo. Il Cittadino contribuente potrà prendere tutti i dati direttamente sul sito dell’Agenzia delle Entrate potrà darne al proprio commercialista. Nell’ambito della dichiarazione dei redditi si avrà l’opportunità di poter dare questa risposta e di conseguenza, sotto i profili giuridici ed economici, e nel rispetto di questi, l’associazione no-profit riceverà questo contributo. Ma maggiore è la situazione finanziaria del contribuente e maggiore sarà il contributo riguardo al 5 x mille dell’imposta generale. Insomma, un importantissimo ambito per fare in modo che si possa garantire il pensionamento del terzo settore. Del resto una delle caratteristiche di questo modo di distribuire i fondi provenienti dalle imposte dei cittadini, è proprio attraverso il principio della sussidiarietà orizzontale. Parliamo della possibilità del cittadino di scegliere a chi destinare i fondi per il terzo settore. Un modo per partecipare alla vita politica e anche per garantire un ottimo sovvenzionamento, ad associazioni che lavorano nell’ambito del sociale da diversi anni. Del resto, sono tante le realtà che possono ricevere questo contributo dai cittadini in maniera diretta e semplicemente, inserendoli nell’ambito della dichiarazione dei redditi presso il proprio commercialista.