Avvocato esperto diritto famiglia Roma | Separazione e divorzio alcuni consigli

Avvocato esperto diritto famiglia Roma | Separazione e divorzio alcuni consigli per affrontare il cambiamento.

Avvocato esperto diritto famiglia Roma – Separazione e Divorzio, alcune regole per aiutare i figli ad affrontare il cambiamento in famiglia:  ecco sei regole che possono aiutare i genitori a spiegare la separazione ai figli.

  1. Un verità a portata di bambino: dare una spiegazione semplice e adeguata all’età del bambino, evitando ove possibile di temporeggiare e di alimentare false speranze. Cercare di non dare la colpa della separazione all’altro genitore.
  2. Genitori per sempre: nelle separazioni mal gestite le vittime principali sono i bambini perchè si trovano, spesso all’improvviso catapultati fuori dal mondo sicuro in cui erano abituati. Per questo al bambino non interessa capire perché i genitori si sono lasciati e di chi è la colpa, ma interessa capire (anche e soprattutto con i fatti) che l’amore dei genitori nei suoi confronti non cambierà, genitori si è per sempre.
  3. Come dirlo: la decisione di separarsi andrebbe comunicata insieme, in modo tale che il bambino senta di poter continuare a contare su entrambe i genitori; rispondere alle sue domande e rassicurarlo di non avere nessuna responsabilità in merito. Adattare la comunicazione all’età ed iniziare a prepararlo al cambiamento.
  4. Quando dirlo: ove possibile lasciare un margine di tempo adeguato fra la comunicazione ed il momento in cui uno dei due lascerà la casa, evitando la concomitanza con altri cambiamenti importanti (introduzione di un nuovo partner, arrivo di un fratellino, inserimento a scuola, ecc.).
  5. Rispettare il suo dolore: anche se un genitore non vorrebbe mai vedere il proprio figlio soffrire, è comprensibile che possa essere triste, arrabbiato, o apparentemente indifferente; dobbiamo dargli la possibilità di esprimersi, capire e rispettare il suo dolore.
  6. Garantire la bigenitorialità: sviluppare un senso profondo e condiviso di responsabilità genitoriale, garantendo al figlio la possibilità di mantenere e rafforzare relazioni significative con ciascun genitore.

Avvocato esperto diritto famiglia Roma – Studio associato Biagi:

Stalking se il padre assilla la ex con la scusa di vedere il figlio.

Chi strumentalizza il suo bisogno di fare il padre, per perseguitare la sua ex commette reato di Stalking.

Principio ribadito dalla Cassazione con la sentenza n. 10904/2020 con la quale gli Ermellini hanno ritenuto priva di rilievo la doglianza sollevata dall’imputato in cui ha dichiarato di aver messo in atto le condotte vessatorie in danno della ex solo per esercitare il proprio diritto di fare il padre. La Corte invece ha considerato le condotte poste in essere dall’imputato integranti il reato di cui all’art. 612 bis c.p.

www.studioassociatobiagi.it