Il Tuo Libraio ti aiuta a scegliere il libro migliore contro la noia

In periodi di noia (quarantena da coronavirus oppure no) trovo che un buon libro e della musica rilassante (magari del buon cool jazz) sia il meglio che ci possa essere per sconfiggerla. In questi giorni poi che ci si annoia molto di più, c’è anche internet per fortuna, ma per quanto mi riguarda spesso le mie ricerche si basano quasi sempre sulla letteratura. Ed è così che, cercando nuovi titoli da leggere, mi sono imbattutto in un nuovo sito (almeno per me): Il Tuo Libraio.

Attratto dallo stile moderno e molto minimal (due caratteristiche che apprezzo molto in un blog) e anche dal sottotitolo (Ti Consiglio I lIbri Che Leggo), inizio ad esplorare le varie categorie. Mi incuriosisce anche molto capire quali sono i libri che questo libraio ha letto e consiglia, scoprire i suoi gusti e magari confrontare le nostre esperienze letterarie (in ogni post c’è la possibilità di commentare). Devo dire che sono rimasto piacevolmente sorpreso: poche discussioni e testi abbastanza brevi, quello che si vuole dare è in effetti un consiglio, senza perdersi in analisi del libro o lunghe trame. Quello che Il Libraio sembra dire è: “io leggo un libro in base ad una scelta personale tra quelli che ho nella mia biblioteca, e poi lo condivido qui sul mio blog, te lo consiglio e se sei interessato magari lo compri.” Già, al fondo di ogni post ci sono anche dei link ai maggiori store online di libri (si deve pur campare in qualche modo, anche dando semplici consigli).

La cosa che mi piace di più è che veramente si capisce sono libri che Il Tuo LIbraio (ora è anche il mio) effettivamente legge o ha letto per suo personale interesse. Infatti è molto difficile trovare il titolo appena uscito o il romanzo bestseller del momento, anzi molti titoli sono vecchi, magari quasi introvabili, alcuni non li avevo mai sentiti e quindi la scelta di libri sul sito è diversa da quella che potete trovare sulla maggior parte degli altri blog letterari. Tanto un libro, appena uscito o no, se non l’avete mai letto è come se fosse nuovo, no? Quindi non posso far altro che terminare dandovi io questa volta un consiglio: fate un giro sul sito e lasciatevi consigliare da IlTuoLibraio!