Milano lavoro: in 8 anni nate 1298 attività sostenute dal Comune di Milano

News Milano

Il sostegno dell’amministrazione comunale alle realtà imprenditoriali e del commercio a Milano è sempre più forte.

In otto anni sono 1.298 le aziende nate grazie al sostegno dell’Amministrazione e ai 34 milioni di euro investiti per far sviluppare in particolare modo start-up innovative, imprese di vicinato e di servizi capaci di migliorare la qualità della vita e la socialità nei quartieri non centrali.

Vedi la nostra sezione di notizie del territorio di milano: news milano

È quanto emerso questa mattina nel corso della presentazione dei dati sull’occupazione e le imprese sostenute dal Comune.

Secondo i dati dei 34 milioni di euro, messi a disposizione del Comune in questi 8 anni, 13,3 sono stati destinati alla nascita di nuove imprese, 11,2 per il sostegno alle attività interessate ai cantieri M4, 7,2 per gli incubatori e acceleratori d’impresa presenti sul territorio e 3,2 milioni per le imprese già consolidate.

Nel periodo 2012-2019 sono quindi complessivamente 1.298 le imprese sostenute: 694 imprese costituite prima del 2014 e 604 costituite da meno di 5 anni. Di queste il 42% è attivo nei servizi, l’11% nel commercio, il 7% nel turismo, un altro 7% nella manifattura, l’1% nei trasporti, un altro 1% nella costruzione e il 31% in altri settori.

In tutto queste imprese hanno generato 1.848 posti di lavoro.

Le imprese innovative, come le start up, sono 263, il 73% attivo nei servizi di software, ingegneria e architettura; per un totale di oltre 655 addetti e un valore di produzione di circa 92 milioni di euro.

Per quanto riguarda le imprese di vicinato, invece, che hanno beneficiato degli interventi dell’amministrazione sono 390 e nel 46% dei casi si tratta di imprese ordinarie che hanno generato un’ occupazione di circa 1.420 addetti.

E dai dati è anche emerso come il totale delle 1.298 imprese sostenute ha permesso la creazione di 8.899 posti di lavoro capaci di generare complessivamente un fatturato di oltre 1.4 miliardi di euro, con una media di 400 mila euro per impresa.