Civitanova Marche: Informare sugli abusi psichiatrici

Venerdì 1 novembre i volontari del Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani sono a Civitanova Marche per informare le persone in merito agli abusi psichiatrici.

L’iniziativa prevede una vasta distribuzione di volantini per sensibilizzare la popolazione sullo stigma, danno e violenza imposti dalla psichiatria.

Il CCDU distribuisce documentari che denunciano gli svariati canali di abusi psichiatrici: le conseguenze distruttive di screening e di etichettatura di individui e la prescrizione di psicofarmaci, l’alleanza a fini lucrativi tra la psichiatria e l’industria farmaceutica, la mancanza di dati scientifici alla base delle diagnosi della psichiatria e la proliferazione della somministrazione di farmaci ai militari in servizio attivo e ai veterani che sta innalzando il numero di decessi non causati da scontri armati ma da improvviso arresto cardiaco e suicidio.

Il Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani è un’organizzazione assistenziale senza scopo di lucro per la vigilanza sulla salute mentale, istituita nel 1969 da membri della Chiesa di Scientology, è dedita all’eliminazione radicale di abusi psichiatrici e alla tutela dei pazienti. Il CCDU a livello internazionale ha sostenuto l’attuazione di più di 160 leggi che tutelano le persone da pratiche psichiatriche violente o coercitive, richiedendo il consenso informato per il trattamento psichiatrico, ponendo fine all’uso forzato di farmaci ed elettroshock imposto ai bambini e richiedendo severe sanzioni per l’abuso sessuale di pazienti da parte di psichiatri e psicologi.

Per far si che i diritti umani diventino una realtà, come disse L. Ron Hubbard, le persone in primo luogo devono essere informate. Per questo i volontari sostengono l’iniziativa di sensibilizzazione anche in questo particolare settore, e per questo si impegnano, raggiungendo famiglie e cittadini con le corrette informazioni.

Il CCHR è stato determinante nel garantire la tutela dei diritti dei genitori e dei bambini nel campo della salute mentale, soprattutto nel garantire il consenso informato come la difesa più sicura contro la tendenza a trattamenti diagnostici frettolosi e inadeguati.” Membro del Congresso degli Stati Uniti, Oklahoma

Per informazioni visita il sito www.ccdu.org