La domotica rende la tua casa intelligente!

La domotica civile è lo studio delle tecnologie che migliorano la qualità della vita nella casa e negli ambienti naturali che la circondano. Con la domotica si modificano gli spazi vissuti quotidianamente, semplicemente integrando tra loro i diversi dispositivi e gli impianti elettrici, idrici e di sorveglianza installati. Questo per ridurre i costi di gestione, aumentare il risparmio energetico e ottenere sistemi di videosorveglianza migliori.

La domotica svolge un ruolo importante nel rendere intelligenti apparecchiature, impianti e sistemi. Ad esempio, un impianto elettrico intelligente può autoregolare l’accensione degli elettrodomestici per non superare la soglia che farebbe scattare il contatore. Con il termine “casa intelligente” si indica un ambiente domestico, opportunamente progettato e tecnologicamente attrezzato, il quale mette a disposizione dell’utente impianti con funzionalità che vanno oltre a quelle offerte dagli impianti tradizionali, in cui apparecchiature e sistemi sono in grado di svolgere funzioni parzialmente autonome (secondo reazioni a parametri ambientali di natura fissa e prestabilita) o programmate dall’utente.

L’edificio intelligente, con il supporto delle nuove tecnologie, permette la gestione coordinata, integrata e computerizzata degli impianti tecnologici (climatizzazione, distribuzione acqua, gas ed energia, impianti di sicurezza), delle reti informatiche e delle reti di comunicazione, allo scopo di migliorare la flessibilità di gestione, la sicurezza, il risparmio energetico degli immobili e per migliorare la qualità dell’abitare e del lavorare all’interno degli edifici.

Si potrebbe pensare che un impianto domotico costi molto più della sua controparte standard, per via tutti i suoi vantaggi. La verità è che i prezzi degli impianti domotici si aggirano attorno al 10-20% in più rispetto agli impianti elettrici tradizionali. Per fare un esempio, in un appartamento di 70mq con impianto domotico di base, la spesa si aggira attorno ai 7.000€, di cui circa l’80% riguarda il rifacimento del sistema elettrico. Naturalmente, i costi effettivi variano in base a molti fattori, tra cui il numero di impianti e apparecchiature che ne fanno uso, le dimensioni della casa, il numero di locali e la complessità delle funzioni tecnologiche che si vogliono implementare. Ma va ricordato che l’impianto domotico migliora sensibilmente i consumi dell’abitazione, riducendo l’impatto delle bollette sul bilancio di famiglia!