Centinaia di insegnanti adottano la campagna di Gioventù per i Diritti Umani

La National Educators Association (NEA) è la più grande organizzazione di impiegati professionisti degli Stati Uniti, con membri di tutti i livelli di istruzione. Molti insegnanti nel campo degli studi sociali, della storia, del governo e altri campi sono alla ricerca un modo valido per insegnare ai loro studenti i Diritti Umani.

Ecco perché i materiali di Gioventù per i Diritti Umani (YHRI, Youth for Human Rights International) sono messi gratuitamente a disposizione delle scuole e degli insegnanti. Anche quest’anno i volontari di YHRI erano presenti con uno stand alla 156° riunione annuale della NEA tenutasi al Minneapolis Convention Center nel Minnesota.

Più di 220 educatori hanno ordinato i pacchetti didattici di YHRI, in modo da includere tali materiali informativi nei loro curricula. Ciò includeva anche insegnanti di materie non comuni, come l’insegnante della banda musicale che, vedendo l’Articolo 27 della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, “Il diritto al copyright”, si rese conto che i suoi aspiranti musicisti avevano bisogno di conoscere i loro diritti.

Alcuni insegnanti possedevano già i materiali e hanno raccontato come li stanno usando. Un insegnante ha detto: “Insegno i diritti civili, uso i video e gli opuscoli per gestire con efficacia i conflitti in classe”. Un rappresentante della California Teachers Association è stato felice nel vedere il nostro stand, dato che ha già lavorato in passato per far avere i materiali di YHRI a tutti gli insegnanti della California: finora, 200 insegnanti li stanno usando.

“Uniti per i Diritti Umani” e “Gioventù per i Diritti Umani” sono programmi sostenuto dalla Chiesa di Scientology, fondata da L. Ron Hubbard. Sono attivi a livello internazionale organizzando convegni (il più recente a New York nel Palazzo di Vetro della Nazioni Unite) e lezioni sui Diritti Umani nelle scuole elementari, medie e superiori, allo scopo di diffondere la conoscenza della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo approvata dall’ONU nel 1948.

Il fondatore della Chiesa di Scientology, L. Ron Hubbard, ha affermato: “I Diritti Umani devono essere resi una realtà, non un sogno idealistico”.