Gia’ la luna in mezzo al mare

Giovedì 11 luglio 2019 h.21.00 nel del Cortile del Maschio Angioino l’Associazione Culturale Noi per Napoli , per la quarantesima edizione dell’ Estate a Napoli 2019,indetta dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli, presenta :
Già la luna in mezzo al mare” :questo il titolo del Concerto che, prendendo spunto dai versi iniziali del capolavoro rossininano della “Danza ” di Gioacchino Rossini, vuole mettere in risalto e rappresentare ,attraverso riferìmemti letterari, musicali, canori e coreografici, la presenza a Napoli del musicista pesarese, chiamato dall’impresario Domenico Barbaja a dirigere il Teatro San Carlo dal 1815 al 1822,ed altre sue celebri opere,riscuotevano un enorme successo in tutta Italia!

Verranno rievocate, attraverso riferimenti ideali contenuti nei brani musicali, cantati ,danzati e narrati,

vedute della città dal molo e dal Carmine, scorci di Mergellina e Posillipo dove si trovava Villa Barbaja, sua dimora abituale, l’amore nato a Napoli con la celebre Colbran,tratti del mondo e del clima culturale della città partenopea, in cui il genio dell’opera buffa ha tratto ispirazione e materia per i suoi capolavori,ma ha sicuramente anche la sua impronta ed eredità alla musica partenopea posteriore.
É un viaggio ideale e romantico, ricco di suggestioni ed echi ,che passerà dalla Tarantella di Rossini alle romanze di autori a lui contemporanei come Donizetti, Bellini, “,fino a quelli posteriori che hanno riferimenti al mare, alla luna, alla danza, a Napoli, alla giovialita’ ed alla stimolante e vivace temperie culturale della capitale partenopea tra la fine dell’800 ed i primi decenni del ‘900, per esempio come la barcarola Piscatore ‘e Pusilleco, Santa Lucia, Me voglio fa na casa, Marechiare, Torna a Surriento che molto hanno anche dei riferimenti rossininani,
L’evento ha lo scopo di mettere in risalto la bellezza della musica di Rossini, il legame ed il collegamento della sua musica con quella delle immortali melodie partenopee, di proporre uno spaccato di vita di un’epoca di Napoli che ha dato poi tanto lustro ad altri compositori.

Si rivolge quindi ad un pubblico sia cittadino che internazionale , ad una fascia d’età che va dai giovani fino agli under 70
Con il trio lirico : OLGA DE MAIOsoprano, LUCA LUPOLI tenore, LUCIO LUPOLI tenore,MAURIZIO IACCARINOpianista, ANDREA CECCOMORI flautista, GIUSEPPE GIORGIO narratore.
Corpo di Ballo del CENTRO D’ARTE TERSICOREA diretto da GLORIA SIGONA E LIVIA SPOTO
con Flavia Fisciano, Marisa Fortunato, Michelle Priore, Emanuela Terracciano, Roberta TripodiLIBERATO NOVELLINO ballerino ospite

Coreografie a cura di Gloria Sigona e Livia Spoto
INFOLINE E PRENOTAZIONI Associazione Culturale Noi per Napoli 3394545044/393 3824208
Tickets point Edicola Piazza del Gesù
Contributo di partecipazione per lo spettacolo 12€Possibilita’ di visita guidata su prenotazione un’ora prima dello spettacolo con un costo aggiuntivo di 6,50

formula spettacolo più visita guidata 16,50 ( 10€ lo spettacolo 6,50 visita)https://noipernapoli.it/

Associazione Culturale Noi per Napoli