Video Tutorial Laminatore CL750 D

Il laminatore CL750 D di Bobst è sistema che permette l’accoppiamento di materiali diversi; si tratta di una macchina destinata al’industria del packaging flessibile.

E’ una macchina compatta, molto fungibile per le tecnologie che consente di utilizzare; è facile da mandare a regime, presenta ridotti costi di gestione ma al tempo stesse permette di ottenere estrema qualità e un elevato livello di produttività.

Lavora con materiali diversi, come carta o film metallizzato o alluminio; opera con adesivo, con solventi, senza solventi, con colle a base d’acqua.

Le dimensioni contenute permettono l’ inserimento in linee produttive già avviate, senza stravolgere il lay out, e tempi di installazione molto bassi. Questi fattori limitano notevolmente l’impegno economico

Una delle caratteristiche principali di questo laminatore è il tunnel superiore: qui i nastri da laminare vengono mantenuti in perfetta tensione, senza cali, graffi o pieghe grazie a un elaborato sistema meccanico che gestisce i flussi d’aria.

Il laminatore CL750 D raggiunge elevate velocità, raggiungendo i 450 mt al minuto; se abbinato a determinati trolley, può stampare elementi grafici con tecnica a rotocalco.
Non vi sono sprechi di materiale durante l’avviamento; durante i cambi di velocità l’adesivo viene steso in modo uniforme.

L’accesso ai punti critici della macchina è molto semplice e questo consente una manutenzione estremamente rapida, dato che l’operatore può arrivare senza sforzo in tutti i punti critici.

Anche il livello di produttività nei cambi lavoro è molto altro: infatti i trolley possono venire sostituiti in modo estremamente veloce senza l’ impiego di utensili dedicati

Il laminatore CL750 si posiziona come macchina che opera con materiali flessibili nel packaging di prodotti di uso quotidiano, cibi freschi o snack, alimenti surgelati, alimenti per animali.Oppure in ambito farmaceutico e cosmetico.

Come strumento per le proprie forze di vendita Bobst ha prodotto una serie di video promozionali, ma non si è limitata alla realizzazione di un video per il canale Youtube aziendale che promuovesse le caratteristiche tecniche della macchina.

Ha curato i contenuti delle istruzioni bordo macchina con una serie di video tutorial sulle funzioni più critiche, raggiungendo così un duplice risultato.
Infatti sono state facilitate le fasi di formazione degli operatori, ma contemporaneamente è stata data la possibilità di mostrare i vantaggi della macchina in azione, potendo mostrare ai futuri clienti i dettagli delle operazioni

Sono stati realizzati videotutorial che spiegassero, nei dettagli, come caricare la bobina del materiale e quindi come sostituirla alla fine del ciclo.
Una parte è stata incentrata su come intervenire per la regolazione del film sulla macchina.
Una serie di video tutorial è stata riservata alla preparazione e all’inserimento dei diversi trolley per i diversi cambi lavoro: quello che prevede la stampa Roto e quello senza i solventi.
Una sezione è stata riservata alla preparazione della colla bicomponente utilizzando il miscelatore

Questo è un approccio molto interessante alla produzione del video industriale: non ci si focalizza – solo – alla promozione della macchina, ma ci si concentra sulla formazione dei futuri operatori.
Cosi’ facendo non solo si riducono i costi di formazione, raggiungendo prima il livello di produttività atteso dai clienti finali, ma si rende disponibile materiale molto utile nel caso di dimostrazioni circa le funzionalità della macchina stessa. E’ un uso combinato di video promozionali e filmati didattici

I video aziendali e i video tutorial sono stati realizzati da Giuseppe Galliano Studio

Giuseppe Galliano Studio
C.so Cavallotti 24
28100 NOVARA ITALY
www.giuseppegalliano.it