DIRITTI UMANI: Quali sono? Cosa comportano?

Nonostante apparentemente nella nostra società ci sia la consapevolezza che gli esseri umani debbano convivere armoniosamente insieme, per le ragioni più disparate, in questo momento storico, questo ancora non avviene. Ad oggi il 90% delle persone non conoscono i basilari diritti umani che stanno alla base della società.

Per far conoscere la Dichiarazione Universale dei diritti umani ampiamente, i volontari di Scientology della Romagna, attivi da anni per diffondere materiale informativo, sabato 13 aprile saranno a Bellaria per una distribuzione di opuscoli dal titolo “La storia dei diritti umani”.

Bullismo, schiavitù, discriminazione, difficoltà nei posti di lavoro, intolleranza religiosa, violenza, soprusi, ecc… e la lista potrebbe andare all’infinito. Queste sono tutte violazioni dei basilari diritti umani alle quali assistiamo quotidianamente in ogni parte del mondo.
Quindi, nonostante la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani sia stata sottoscritta sin dal 1948 dalle Nazioni Unite, ancora oggi, “I diritti umani devono essere resi una realtà,- come disse l’umanitario L. Ron Hubbard, “Non un sogno idealistico”.
Ma per realizzare questo obiettivo, bisogna conoscere tali diritti e poi rispettati, perché la libertà e la dignità di un essere umano devono essere salvaguardate e custodite preziosamente e ad ogni costo.
Proprio per questo la Chiesa di Scientology internazionalmente, sostiene uno dei programmi educativi tra i più efficaci al mondo, dal titolo “Uniti per i diritti umani”, che promuove la Carta dei Diritti Umani attraverso materiali educativi, video e corsi gratuiti online messi a disposizione gratuitamente ad educatori, insegnanti, ragazzi, enti, autorità e a chiunque ne faccia richiesta.
L’obiettivo è quello di fornire la conoscenza di tali diritti, lavorando spalla a spalla per creare maggiore liberà e diritti per ogni essere umano.
Una persona libera dovrebbe poter vivere sviluppando e utilizzando le proprie qualità e attitudini per
soddisfare le proprie esigenze naturali e aspirazioni spirituali.
Dovrebbe vivere una vita senza ingiustizie in una prospettiva di crescita evolutiva sotto tutti i
punti di vista.
Fu questo il motivo che spinse a firmare la Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo, che si
basava su principi fondamentali: i diritti della persona come il diritto di uguaglianza, diritto alla vita, diritto
alla libertà e alla sicurezza; diritti che spettano all’individuo solo per il fatto di essere nato!
Visita il sito: www.unitiperidirittiumani.it