LEON SETI – COBALT Autoproduzione

 

Leon Seti è il progetto solista del 23enne Leo Baldi, musicista e cantante nato ad Arezzo, in toscana. A 19 anni Leo si è trasferito in Inghilterra per studiare filosofia all’università di Lancaster ed è in questo ambiente che ha cominciato a dedicarsi, oltre allo studio, alla scrittura e composizione di pezzi incentrati su sonorità elettroniche e synth. Il progetto nasce nel 2015 con la firma per un piccola etichetta indipendente universitaria, Lazy Democracy Records. Ora, dopo un album (Genuflection, uscito nel 2017), esce Cobalt. L’album viene registrato in due mesi nello studio di Jacopo Bucciantini e viene successivamente messo da parte da Leon per lavorare all’uscita di due non-album singles: “Fake” e “Cut My Teeth”. I due pezzi dalle sonorità decisamente pop (uno rappresenta l’ombra e l’altro la luce) vengono registrati a Londra in un ambiente ostile e completamente diverso dallo studio di “Cobalt”, ma vengono comunque recepiti bene sia live che in streaming. A settembre 2018 finalmente esce il primo singolo estratto dal secondo album indipendente. “Silver Lining” esce con recensioni molto positive su vari blog indie e, con un po’ di fortuna, si ritrova in qualche playlist su Spotify ottenendo buoni ascolti. Il video del singolo si dimostra il più elaborato e interessante mai pubblicato da Leon e rimane il più guardato sul suo canale youtube. A dicembre 2018 esce il secondo singolo, Paranoia, Leon suona due volte in Italia con la LaRoboterie, organizzazione techno queer, e qualche settimana dopo viene finalmente annunciata l’uscita dell’album “Cobalt” per l’8 Marzo 2019.