Sant’Elena Sannita (IS), un borgo gemma preziosa del Molise

Il romanticismo offerto dall’esclusiva morfologia del territorio molisano è davvero unico. Non per nulla, è innegabile quanto Madre Natura abbia saputo regalare con cotanta generosità al Molise. In effetti, ha il privilegio di avere degli ottimi impianti sciistici e un mare molto pulito, il tutto a poca distanza. Terra di stupendi borghi quale è quello di Sant’Elena Sannita (IS), a metà strada tra Isernia e Campobasso.

Il modo migliore per scoprirlo e viverlo in prima persona è quello di presso il B&B Stella del Nord di Sant’Elena Sannita, il turista, tra l’altro, ha la magnifica occasione di poter visitare il famoso Museo del Profumo.

Sant'Elena Sannita, Molise

Ma, molto probabilmente, il vero punto di forza che il Molise può garantire ad ogni turista è la sua genuinità, il fatto di proporre eccellenze che nulla hanno a che fare con il caos e con i ritmi assurdi delle grandi metropoli. Le varie reginette delle Alpi e i noti strombazzati lidi italiani sono divenute mete turistiche molto conosciute, troppo note e troppo frequentate!

Il Molise, terra di uno splendore unico, invece, ha come asso nella manica, la possibilità di proporre un vero turismo slow, un turismo sostenibile, un turismo responsabile in tutto e per tutto. I viaggiatori amanti della pace, i turisti che desiderano ritrovare la tranquillità, tutti coloro che sono stressati dai ritmi insostenibili e caotici delle città, quindi, in Molise potranno trascorrere un delizioso e ritemprante periodo di riposo.

Seppure a guardarlo sulla mappa geografica il territorio del Molise possa apparire come un lembo di terra stritolato tra l’Abruzzo e la Puglia, per certi versi spinto a viva forza tanto dal Lazio quanto dalla Campania verso il mar Adriatico, nella realtà è uno scrigno ricco di incredibile e meravigliose sorprese. Certamente, gli eventi del passato hanno forgiato e influenzato lo spirito molisano.

Per comprendere tutto ciò, si può, per esempio, visitare Sant’Elena Sannita, borgo medioevale in provincia di Isernia e posto a ottocento metri d’altezza, una preziosa gemma del Molise.

Alloggiando presso il B&B Stella del Nord di Sant’Elena Sannita, il turista, tra l’altro, ha la magnifica occasione di poter visitare il Museo del Profumo. Qui, infatti, oltre che poter ammirare una ricca e assortita raccolta di profumi, il viaggiatore si immergerà in una atmosfera del tutto particolare. Difatti, da contadini, gli abitanti di Sant’Elena, a seguito di una terribile carestia, si trasformarono in arrotini.

Dopo il lungo viaggiare attraverso l’allora Regno Borbonico, a seguito della unificazione nazionale e la nascita del Regno d’Italia, gli arrotini di Sant’Elena Sannita ampliarono i loro giri. Dato che sempre più barbieri richiedevano anche saponette, sapone da barba e profumi, ben presto da arrotini si trasformarono in profumieri.

Ancora oggi, i più noti negozi di profumi di Napoli e di Roma, sono di proprietà di originari di Sant’Elena Sannita. Quindi, in conclusione, alloggiando presso il B&B Stella del Nord di Sant’Elena Sannita, il cui il sito è www.stelladelnord.it, il viaggiatore avrà modo di scoprire, un po’ alla volta, l’identità e le ricchezze del Molise.