Tutti gli accessori per il giusto trattamento dell’aria compressa

Il trattamento dell’aria compressa è un passaggio fondamentale di ogni processo di purificazione dell’ambiente. Vediamo insieme quali sono tutti gli accessori per il corretto trattamento!

 

Nel processo di compressione dell’aria, il compressore di per sé filtra solo le particelle più grandi dell’insieme di gas. È quindi importante che il compressore sia accessoriato con una serie di componenti per il trattamento dell’aria, in modo tale che anche le particelle di sostanze nocive rimaste all’interno del processo vengano filtrate.

 

Per il giusto trattamento dell’aria compressa sono disponibili questi accessori:

  • Separatori acqua-olio e scaricatori di condensa

La condensa dei compressori a iniezione d’olio contiene sempre del materiale oleoso. Prima di immettere la condensa nel sistema fognario è necessario separare questo olio dalla condensa. Come? Attraverso dei filtri galleggianti oleofili o filtri a carbone attivo! I separatori d’acqua, invece, sono dispositivi di scarico automatico che evitano la formazione di condensa nei refrigeratori: è possibile installarli in qualsiasi punto della rete di aria compressa. Costituiti interamente da materiale antiruggine, questi separatori non richiedono manutenzione, né componenti mobili; lo scarico può avvenire sia automaticamente che manualmente.

  • Filtri sterili

I filtri sono progettati per raggiungere la massima purezza e soddisfano gli standard più elevati di requisiti di qualità, resistendo a temperature estreme. I filtri sterili sono ideali nei campi della fermentazione, dell’industria alimentare, farmaceutica e cosmetica.

  • Filtri a manica o filtri a sacco

Questa tipologia di filtri si applicano nella depolverizzazione di correnti gassose. I gas carichi di polvere entrano nel filtro, dove incontrano una serie di sacchi cilindrici (maniche). Questi sacchi sono costituiti da un materiale permeabile, in grado di far passare il gas, ma non la polvere. Un sistema di scuotimento permette la rimozione di tale materiale, che viene trasportato e stoccato attraverso sistemi di convogliamento.

  • Filtri combinabili Atlas Copco

I filtri Atlas Copco rimuovono in maniera efficace particelle di polvere, gocce di acqua e olio dall’aria compressa con una caduta di pressione modesta. Per quanto le esigenze dei clienti possano essere diverse, l’ampia gamma offerta da Atlas Copco consente di realizzare ogni volta la combinazione di filtri ideale. Dai filtri per la protezione generale, che catturano particelle fino a µm 1, a quelli ad alte prestazioni, che filtrano particelle fino a µm 0,01, passando per quelli a carboni attivi, Atlas Copco offre una vasta gamma di scelta!

 

  • Refrigeratori finali ad aria e ad acqua

I refrigeratori finali Atlas Copco, raffreddati ad aria (TD) e ad acqua (HD), consentono di ridurre la temperatura dell’aria compressa in modo da renderla idonea all’ingresso nella maggior parte degli essiccatori. Una grande efficacia di raffreddamento si unisce a un ridotto consumo energetico. La caduta di pressione dei refrigeratori finali è trascurabile in quanto non provoca alcun calo di potenza agli strumenti, alle macchine e ai dispositivi pneumatici.

  • Serbatoi per aria compressa e vuoto

I serbatoi dell’aria compressa vengono dimensionati in base alle esigenze, in funzione della portata dei compressori ai quali verranno collegati e del consumo di aria compressa dello stabilimento. Sono disponibili con differenti capacità e pressioni, allestimenti e trattamenti: verniciatura, zincatura interna e/o esterna, e vetrificazione interna. I più richiesti solitamente sono verticali, ma è possibile averli anche orizzontali.