Eccellenze calabresi: le composte di frutta al cioccolato

Ormai gli acquisti su internet sono diffusissimi: chi vi ricorre per libri,  per viaggi, chi ancora per capi d’abbigliamento,….sperando di “spuntare” prezzi ottimali, cogliendo buone occasioni e proposte sulle vetrine virtuali del web. Ma ancora, c’è chi vi ricorre in genere cercando qualcosa che non si riesce facilmente a reperire nella diffusa distribuzione commerciale (piccoli esercenti o grande distribuzione che sia!!), visto che i negozi di tipo tradizionale difficilmente portano nei loro assortimenti  prodotti cosiddetti “di nicchia”, goloserie che non garantiscono grossi volumi.
E’ il caso delle ricercatezze della gastronomia, per le quali il
web propone ormai un’ampia offerta
quando si è alla ricerca di qualche “sfizio o delizia” che esca fuori dai canoni più usuali e/o convenzionali. In questa categoria di prodotti, in
particolare, le confetture e marmellate
rappresentano una fetta alquanto
consistente
di offerte, specie e laddove si tratti di composte di frutta stravaganti”, ovvero che vengano elaborate secondo antica ricetta artigianale e con metodi tradizionali (più o meno come si faceva, una volta, insomma!!) rifuggendo dall’uso di pectine ed eccipienti vari,  prediligendo al contrario una buona
percentuale di frutta
.
I prodotti tipici calabresiin questo campo ed a giusta ragione, hanno tanto da dire: eccellenze di qualità e spessore, derivate da tanta buona frutta (…agrumi, e non solo!!) lavorata entro 48 ore dalla relativa raccolta con tecniche di trasformazione tassativamente rispettose della più antica tradizione regionale. Tantissime referenze che, al solo assaggio, regalano l’impressione di trovarsi in viaggio nella zona di produzione, quasi come se riuscissero a racchiudere il calore della Calabria in questi piccoli orci di gusto.

Eppure un prodotto di nicchia che si rispetti deve essere
oltremodo dinamico, nel tempo, promuovendo “innovazione…nel segno della tradizione”: ed allora capitò che, nel corso di successive sperimentazioni, un giorno queste eccezionali ed originali mostarde di frutta “strizzarono l’occhio” al cioccolato proponendogli di creare delle esclusive “chicche di gastronomia”. Nacquero così
 – la marmellata di arance e cioccolato fondente;
 – la confettura extra
di pere e cioccolato fondente;
 – la confettura extra
di lamponi e cioccolato bianco;
 – la confettura extra
di fichi e cioccolato fondente
deliziosi “spettacoli
del gusto”
dalla infinita versatilità, preparate al solito secondo antica ricetta e come sempre preferendo a pectine e conservanti tantissima
buona frutta
(tra il 65 e l’80%).
In pratica vere ricercatezze per le quali sarà molto probabile che verrete sorpresi con le proverbiali “dita nel barattolo” !!