Avvocato esperto diritto famiglia Roma – consulenza ed assistenza Studio associato Biagi

Avvocato esperto diritto famiglia Roma

– consulenza ed assistenza Studio associato Biagi:
Matrimonio – Convivenza – Separazione Divorzio – Figli.

Avvocato esperto diritto famiglia Roma

lo Studio associato Biagi si occupa di fornire consulenza ed assistenza in tutte le aree del diritto civile ed in particolare nel diritto della famiglia, della persona e dei minori, del diritto del lavoro, previdenziale e societario.

Avvocato esperto diritto famiglia Roma

– Le aree di competenza dello Studio associato Biagi sono le seguenti:
Matrimonio – Ordine di protezione e allontanamento del coniuge;trust; trascrizione matrimonio estero e loro validità; impresa familiare; fondo patrimoniale pensione reversibilità.
Convivenza – Rapporti patrimoniali e personali tra conviventi; Ordine di protezione contro gli abusi familiari e allontanamento del convivente; Contratti di convivenza; Attribuzione patrimoniale in favore del convivente omosessuale; Trust; Diritti successori; Mobbing; Stalking; Rilascio e revoca passaporto dell’ex convivente. Avvocato esperto diritto famiglia Roma
Separazione divorzio – Separazione o divorzio consensuale; separazione o divorzio giudiziale; modifica delle condizioni di separazione o divorzio; assegnazione casa coniugale; mantenimento figli e/o coniuge; pensione di reversibilità ; rilascio passaporto del coniuge; separazione con negoziazione assistita.
Figli – Affidamento e collocamento dei figli minori; protezione e tutela minore; donazioni a minori; eredità a favore dei minori: pensione reversibilità; regolamento diritto espatrio minore; limitazione e(o decadenza potestà genitoriale; tutela frequentazione minori con nonni e zii; aggiunta cognome materno al cognome paterno; riconoscimento figli;disconoscimento figli; sottrazione internazionale minori.
Dopo aver illustrato le aree di competenza dello Studio associato Biagi in fatto di diritto di famiglia, andiamo a capire cos’è il diritto di famiglia:
è l’insieme delle norme che hanno per oggetto status e tutti i rapporti giuridici che si riferiscono alle persone che costituiscono, per legge, una famiglia.

La particolarità è che non si prende in considerazione solamente l’interesse del singolo individuo, ma dell’intero gruppo di famiglia. Il diritto di famiglia ha al suo interno numerose norme di ordine pubblico, non derogabili, che limitano il principio dell’autonomia dei soggetti.
E partendo dai rapporti familiari derivano diritti soggettivi. Ecco alcuni dei diritti che si vengono a creare:
status familiare (poteri, doveri, diritti);
diritti di solidarietà familiare come ad esempio l’assistenza, fedeltà, collaborazione;
diritti di libertà familiare come, su tutti, il matrimonio;
potestà familiare: sono i poteri del genitore per mantenere, educare ed istruire i figli e curare i loro beni.
Il diritto di famiglia nasce dalla mancanza nel codice civile della definizione di famiglia. La Costituzione, all’art. 29, si limita ad affermare che “la Repubblica riconosce i diritti della famiglia come società naturale fondata sul matrimonio”.
In questo senso, dunque, si può affermare che la famiglia è una formazione sociale fondata sul matrimonio e che ha caratteri di esclusività, stabilità e responsabilità. Ma per quale motivo il legislatore non ha definito la famiglia? Il motivo sta nell’impossibilità di formulare e fissare un modello uniforme di famiglia anche nell’ambito di uno stesso ordinamento: attualmente si fa riferimento alla famiglia nucleare ovvero composta dai coniugi e dai figli.
Per una consulenza e/o per maggiori informazioni contatta lo Studio associato Biagi www.studioassociatobiagi.it