Napoli Teatro Festival Italia, molti più di 150 incontri in 37 giornate

Dall’8 giugno partirà la Napoli Teatro Festival Italia, un pensiero all’artista Nekroius, a cui sarà messa a disposizione una mostra durante la durata degli incontri.

A aprire questa galleria colmo di incontri sarà un’opera di Nekroius, Zinc, la prima in questo paese. Il direttore artistico è Ruggero Cappuccio e gli incontri sono stati coperti dal ministro della cultura, dalla Campania e dai fondi di Europa Creativa.

Sono 37 giorni di spettacoli, sia locali che internazionali, distribuiti in più di 40 zone nella regione Campania. Dovrebbero essere 29 gli eventi stranieri pianificati, poi ci saranno anche 44 incontri in teatri d’esordio per gli attori. Come da tradizione, questa rassegna fa parte nei teatri più apprezzati, come chiese, palazzi e cortili, sono pianificati spettacoli a Palazzo Reale a Napoli, oltre ad Amalfi, Pietrelcina e Pompei.

Gli eventi internazionali secondo le notizie di https://www.notizieoggi24.it sono in arrivo da tutto il continente, con pianificazione con molti paesi dell’Europa ed extraeuropei, come Francia, Libano, Siria e Cina. Ci saranno anche spettacoli con target per giovani, con performance di teatro per giovani a Palazzo Reale, a Napoli. Altri artisti che sarebbero alle mostre con opere internazionali sono Robert Lepage e Josip Osti, per la letteratura. Il capo artistico si ritiene molto contento dell’operato della Campania e ha sostenuto che questi finanziamenti hanno garantito di mantenere bassi prezzi, si va dai 5 agli 8 euro di biglietto.