Il cane tira a guinzaglio: come risolvere?

L’addestramento al guinzaglio, è essenziale sia per i cani che per i loro proprietari.

Non solo fa parte dell’etichetta del buon comportamento, ma un cane addestrato al guinzaglio sarà più sicuro e tranquillo per fare le passeggiate. Non tutti i cani si adattano facilmente al guinzaglio, tuttavia, quando un cane si rifiuta di camminare o tira il guinzaglio, ci sono diversi trucchi che possono aiutare a correggere questo comportamento.

Nella guida a seguire, preparata da uno dei migliori educatori cinofili della Puglia, saranno illustrati nel dettaglio diversi consigli su come risolvere facilmente questo inconveniente del guinzaglio.

un cane maltese a passeggio nell'erba

Scegli il guinzaglio e il collare giusto

Prima che l’addestramento possa iniziare, è importante avere il collare e il guinzaglio giusto. Il colletto deve essere aderente ma non stretto intorno al collo del cane, senza sfregamenti o pizzicotti.

L’imbracatura non è raccomandata quando si allena il cane al guinzaglio, poiché il potere di trazione di un cane è nel suo petto e quindi sarà più difficile correggere un comportamento inappropriato con un’imbracatura.

Il guinzaglio dovrebbe essere abbastanza lungo da consentire un po’ di gioco, ma non così lungo da permettere al cane di muoversi liberamente su un ampio raggio. I guinzagli più lunghi possono essere introdotti dopo l’allenamento, ma fino a quando il cane non avrà imparato a non tirare il guinzaglio, una lunghezza di 8-10 centimetri è la migliore.

Sia il colletto che il guinzaglio devono essere in buone condizioni senza sfilacciamenti o danni che potrebbero rompersi sotto una pressione inattesa. La clip che collega il colletto e il guinzaglio deve essere ferma e sicura; il collare e il guinzaglio devono essere puliti con la frequenza necessaria, in modo che non possa accumularsi sporcizia che potrebbe causare irritazione al cane.

Correggere i problemi di andatura

Ci sono molte ragioni per cui i cani possono tirare il guinzaglio o resistere alla camminata.

Se il cane non è stato addestrato al guinzaglio prima, la vista, l’olfatto e il tatto del guinzaglio e del colletto potrebbero essere spaventosi o rendere nervoso il cane, il che può portare ad una resistenza o ad un rallentamento.

Un cane che è stato rinchiuso può essere eccessivamente eccitato per uscire al guinzaglio, il che può portare a più tiri, ignorando i comandi. Allo stesso modo, se i cani sono interessati a oggetti nelle vicinanze, potrebbero essere più propensi a tirare il guinzaglio, o se c’è qualcosa che li spaventa, potrebbero resistere alla deambulazione.

Una volta compreso il motivo per cui un cane potrebbe avere problemi a camminare al guinzaglio, ci sono diverse tecniche che possono incoraggiare un comportamento corretto.

Familiarizzare con il cane

Se il cane non è abituato al colletto o al guinzaglio, consentigli di vedere e annusare prima l’equipaggiamento.

Sfrega il guinzaglio con le dita per trasferire un po’ del tuo profumo lungo la sua lunghezza per aiutarlo ad adattarsi, e permettergli di indossare il colletto senza il guinzaglio molto prima di andare a fare una passeggiata.

La parte superiore del collo di un cane è l’area più sensibile. Il colletto dovrebbe adattarsi a quest’area, che consentirà correzioni più delicate perché il cane sentirà gli effetti più rapidamente.

Se il collare è troppo largo o troppo basso, le correzioni non saranno altrettanto efficaci. Il guinzaglio più corto consente un controllo più saldo senza che il cane si allontani così tanto da essere tentato da più distrazioni.

Il tocco del guinzaglio e del colletto è una parte importante della comunicazione cane-proprietario, e un guinzaglio più corto mantiene il proprietario in un migliore controllo del proprio animale domestico. Se un cane normalmente ben educato inizia ad avere problemi, controlla le gambe e i piedi del cane per spine, lividi, tagli o qualsiasi gonfiore o tenerezza che possa indicare una lesione.

Visita un veterinario per aiutare con problemi gravi, o permettere al cane di guarire prima di riprendere l’allenamento al guinzaglio.

Camminare velocemente, premiando il cane

I cani hanno un udito eccellente, e i comandi verbali possono essere una parte importante dell’allenamento del guinzaglio.

Usa una voce sicura per dire “Andiamo!” e incoraggiare il movimento in avanti, usando toni più duri e fermi con “No!”, in modo da scoraggiare comportamenti scorretti. Se un cane tira il guinzaglio, stai fermo e non permettere che avanzi verso ciò che ha attirato il suo interesse. Se riprende a tirare, rimanere fermo fino a quando non si ferma di nuovo, quindi spostati nella direzione corretta per guidarlo correttamente.

Se un cane viene facilmente distratto durante una passeggiata, un ritmo più veloce può ridurre il comportamento indesiderato dandogli meno tempo per notare nuove cose che potrebbero portare a tirare.

I cani apprezzeranno anche l’entusiasmo nel ritmo dei loro proprietari, e una camminata veloce è un esercizio migliore di una passeggiata lenta. Qualsiasi allenamento è più efficace se viene ripetuto e aggiornato. I piccoli dolcetti possono premiare il buon comportamento del camminare, anche se è importante usarli solo come strumento e rafforzare i successi del cane verbalmente.

Per il miglior allenamento, combina diverse tecniche per rafforzare continuamente il comportamento del tuo cane. Ricorda che devi essere sempre paziente con il tuo amico a quattro zampe.