Come accudire un cucciolo di Boxer

Avere un animale in famiglia è sicuramente un’esperienza molto bella e piacevole ma bisogna essere sicuri di scegliere quello che meglio riesce a adattarsi al proprio stile di vita.

Se stai pensando di prendere un cane, in particolare un Boxer, dovrai prima informarti bene su tutte le attenzioni di cui ha bisogno per crescere sano e forte, devi sapere che questa razza è molto affettuosa e ama giocare, per cui è adatto se hai bambini in casa.

Di seguito ti diamo qualche buon consiglio per prenderti cura del Boxer, in modo che tu possa sapere di cosa ha bisogno prima di fare questo passo.

La cura del cucciolo di boxer

Il Boxer un cane molto affettuoso, tenero e giocherellone, sono particolarmente allegrie e gioiosi, è importante insegnare subito ai cuccioli boxer i comandi di ubbidienza, un compito che non sarà particolarmente difficile, poiché questa razza impara molto facilmente.

Un cucciolo di Boxer va adottato quando ha almeno otto settimane di vita, dividerlo prima dalla mamma potrebbe portargli problemi gravi, avrebbe difficoltà a socializzare e a imparare i comandi, potrebbe assumere dei comportamenti timorosi o peggio, aggressivi, essere più propenso al morso, ect…

In linea generale, un cucciolo di Boxer non ha bisogno di cure particolarmente diverse da qualsiasi altro cane, occorre prendere una cuccia calda da sistemare in un punto tranquillo della casa, dei giochi, le spazzole, l’acqua, cibo, il collare, il guinzaglio e tutto quello che può servire.

L’alimentazione del boxer

La quantità di cibo varia a seconda delle diverse tappe della vita del Boxer, le crocchette sono un pasto completo dal punto di vista nutrizionale e assicurano che il cane non abbia delle carenze alimentari.

In commercio sono disponibili prodotti pensati appositamente per le varie tappe della vita del cane: junior, adult e senior.

È importante seguire sempre le indicazioni riportate sulla confezione basandosi sul peso e l’età del cucciolo, in modo sa sapere sempre quale sia la quantità corretta. Soprattutto all’inizio, devi osservare le feci del cane e controllare che siano di aspetto normale per capire se tollera o meno quel tipo di cibo.

Puoi anche fargli mangiare del cibo fresco e sano ma prima devi sempre consultarti con il veterinario in modo che possa indicarti quali alimenti potrai dargli e quali no.

 Il dosaggio del cibo varia a seconda dell’età, del sesso del cane e del suo livello di attività fisica svolta ogni giorno.

Problemi di salute più comuni

Il Boxer è un cane di razza e come tale è incline a soffrire di malattie ereditarie, per cui è importante sottoporlo a visite veterinarie regolari in modo da intervenire precocemente e iniziare a curare subito eventuali problemi di salute.

Le malattie più comuni che possono presentarsi sono: allergie, dermatite, problemi al cuore, cancro e torsione dello stomaco. Per limitare le possibilità che il cane possa sviluppare una di queste malattie è importante fargli seguire una dieta equilibrata, fargli fare attività fisica ogni giorno e curarlo sotto ogni aspetto possibile.