Trasferisci il tuo sito sull'Hosting più performante di sempre ! Web Hosting

6 modi in cui I registratori di temperatura portano un risparmio

Utilizzare i registratori di temperatura permette di ottenere un risparmio sotto numerosi punti di vista.

I registratori di temperatura, noti anche come datalogger, sono strumenti che consentono il monitoraggio delle condizioni termiche delle merci trasportate e/o conservate. Tuttavia, il ruolo dei registratori non riguarda solo l’aspetto “qualitativo” e tutto ciò che circonda il procedimento di conservazione, ma anche un influsso sul fattore economico.

Infatti, sono ben 7 gli aspetti sui quali l’utilizzo di un registratore permette di risparmiare. Vediamo quali sono.

Indipendenza dal personale

Essendo strumenti autonomi (basta accenderli e settare la registrazione), i registratori permettono di non dover avere personale in più che si occupa di monitorare e trascrivere i dati relativi alle temperature.

Riduzione degli errori

Dal momento che i dati sono registrati con la massima precisione, è possibile disporre di un database e di informazioni altamente accurati e, di conseguenza, di ridurre gli errori. Meno errori equivale a meno perdite economiche.

Semplificazione delle analisi

Avere i dati raccolti in maniera digitale, con la possibilità di elaborarli e visualizzarli in modo semplice e veloce, riducendo il tempo e le spese legate alle attività di analisi.

Individuare possibilità di miglioramento

Con una panoramica chiara delle variazioni di temperatura è possibile individuare i punti deboli lungo la catena logistica e sviluppare migliorie. Migliore sarà la performance termica, minori saranno le perdite e gli sprechi.

Migliorare la qualità dei prodotti

I registratori di temperatura consentono anche un monitoraggio in tempo reale. Questo consente di intervenire tempestivamente in caso di problemi e crisi, assicurando l’integrità del carico e riducendo le perdite.

Migliorare le prestazioni energetiche

Grazie ai dati raccolti dai registratori è possibile capire se un ambiente viene refrigerato correttamente o meno. In alcuni casi, può darsi che la temperatura sia troppo bassa rispetto all’esigenze termiche dei prodotti: in tal caso si può regolare la refrigerazione, abbassando il consumo.