Scale per interni: un confronto tra materiali

L’evoluzione costante delle tecniche costruttivo ha rivoluzionato il ruolo della scala per interni. Se in precedenza era solo un elemento architettonico (un collegamento tra due piani di un edificio) oggi rappresenta un vero e proprio elemento d’arredo, contribuendo a definire lo stile di un ambiente. Questa rivoluzione ha portato i progettisti a cercare un nuovo equilibrio tra funzionalità e stile, trovando nuove forme e combinando diversi materiali.

Proprio i materiali sono divenuti il cardine del processo di progettazione della nuova scala per interni. Se in passato si tendeva a proporre una scala mono materiale, oggi è più facile proporre combinazioni per sfruttare le diverse proprietà di ciascuna materiale costruttivo. Le proporzioni nella combinazione permettono di ottenere soluzioni uniche e, soprattutto, personalizzabili.

Per comprendere meglio le opzioni costruttive ci concentreremo sul confronto dei materiali, evidenziano punti di forza e di debolezza, lasciando intuire come questi fattori influenzino le scelte degli architetti progettisti.

Scale in legno

Questo materiale, fin dall’antichità impiegato nell’ambito delle costruzioni umane, ha visto una importante evoluzione con l’introduzione del laminato. Questo materiale è essenzialmente un composto multistrato con fibra di legno ad alta densità e materiale plastico. Il principale beneficio è rappresentato dalla aumentata resistenza.

Il principale vantaggio di una scala in legno è rappresentato dall’atmosfera calda che trasmette questo materiale. Il legno si inserisce con naturalezza in qualsiasi ambiente conferendo fascino ed eleganza alla scala. Il design può facilmente assumere un tono tradizionale o rustico per scale mono materiale e un tono ricercato e moderno per scale ibride. Il principale svantaggio è invece legato all’usura ed alla manutenzione. Se impiegato per rivestire la pedata può essere facilmente soggetto a graffi o a segni di consumo. In una scala ibrida è importante affrontare il problema in fase di progettazione, integrando il legno nelle parti che subiscono una minore esposizione.

Scale in Acciaio

Questo materiale è sinonimo di resistenza. Può diventare il protagonista di qualsiasi scala ibrida, per quanto riguarda la struttura portante. Si adatta meglio ad ambienti moderni, in cui le linee sono semplici e minimali. L’acciaio può inoltre essere sottoposto a diverse lavorazioni, come ad esempio la satinatura e la cromatura, per ottenere effetti più o meno lucidi.

La solidità costruttiva lo rende un materiale molto richiesto nella progettazione di scale moderne. Lo svantaggio è invece legato al fatto che non si inserisce con naturalezza in tutti contesti e certamente non trasmette lo stesso calore del legno. Questo ci lascia intuire perché l’acciaio necessiti spesso la presenza di altri materiali per comporre dei modelli di scale che possano essere ricercati ed eleganti.

Scale in vetro

Se l’acciaio è resistenza, il vetro diventa la leggerezza. Offre subito la sensazione di fluttuare nell’aria e permette il passaggio della luce tra un pieno e l’altro. Una scelta che conferisce ad ogni scala in vetro la peculiarità di una scelta non comune. Le scale in vetro si stanno affermando come opzione per comporre design unici e irripetibili. Spesso sono la prima opzione per chi desidera personalizzare fortemente e scegliere soluzioni creative come le scale autoportanti o le scale di forma elicoidale.

Il principale vantaggio di questo materiale è che non richiede alcuna manutenzione e che conferisce una personalità moderna ed anticonvenzionale ad ogni ambiente in cui è inserita. Lo svantaggio è che sfruttando la luce è necessaria che la scala appaia pulita e brillante in ogni momento.

Creatività al servizio del cliente più esigente

Tante diverse soluzioni per comporre qualcosa di unico e che trascende la funzionalità di collegare due piani di un edificio. Il collegamento in questo caso è verso il sogno di ambiente che possa rispecchiare se stessi e la propria idea di stile e design. No dei più grandi interpreti di questo sogno è l’azienda Palladio Concept, con sede a Vicenza. La ditta, che opera sia in Italia che all’estero, esprime creatività e capacita di realizzare progetti completamente personalizzati con l’intenzione ambiziosa di tradurre un sogno i realtà e sollevare il design di una scala verso orizzonti sempre nuovi. Materiali diversi e forme si congiungono in design che soddisfano anche il committente più esigente.